Le tisane rilassanti

Bere una buona tisana prima di andare a dormire può spesso essere un valido aiuto per conciliare un sonno tranquillo. La tisana rilassante non solo è utile a chi soffre di insonnia ma anche per ritagliarsi un momento di pace e per calmarsi in qualsiasi momento della giornata, quando ci si sente sotto pressione e sotto stress. In tal senso si possono preparare vari tipi di tisane miscelando più erbe o fiori per sfrurttarne al meglio le proprietà. Di seguito alcuni consigli per miscelare le erbe a seconda del tipo di problema da risolvere. Vedi tutte Le tisane rilassanti.

Quale tisana rilassante scegliere

In linea generale, le erbe più indicate per fare una tisana rilassante sono il tiglio, la camomilla, la melissa, la lavanda, la passiflora, la valeriana, la verbena e il biancospino. In qualsiasi caso è bene individuare la causa che rende nervosi e ansiosi. L'erborista di fiducia o il proprio medico sapranno indubbiamente identificare il tipo di stress al quale si è sottoposti e potranno guidarci al meglio nella scelta. Il parere di un esperto infatti prima di assumere una qualsiasi tisana può essere utile non tanto perché ci possano essere gravi effetti collaterali, ma per avere la soluzione più idonea al disagio.
I sintomi di uno stato d’ansia sono vari, tachicardia, mal di testa, dissenteria, insonnia, nervosismo, agitazione. Per ogni disturbo c’è un’erba specifica che può recare sollievo.
Esistono in commercio tisane in filtri già pronti con miscele di erbe diverse. In tal caso è meglio optare per preparati biologici e con filtri senza punti metallici o colle. Vedi la pagina di consigli Tisane, infusi e decotti.

Tisane da fare in casa

Si possono preparare le tisane rilassanti combinando insieme fiori e erbe secche comprate in erboristeria oppure usando solo un tipo di erba o fiore a seconda dei gusti e dei risultati.

Tisane per dormire

Erbe consigliate

In genere sono indicate come tisane della buonanotte e contengono quasi sempre camomilla e tiglio.

Come preparare una tisana per dormire

Per fare in casa una tisana anti-insonnia usando i fiori o le erbe secche comprate in erboristeria, occorre procedere per infusione, facendo bollire una tazza d’acqua quindi lasciare in infusione 5 g di fiori camomilla e 5 g di fiori di tiglio.
Dopo cinque minuti filtrare bene e bere ancora calda la sera almeno mezz’ora prima di andare a dormire. Meglio non dolcificare, al massimo utilizzare del miele.

Tisana contro l’ansia

Erbe consigliate

Sono composte principalmente da camomilla, verbena, melissa, ottime per gli stati d’ansia e la difficoltà a prender sonno, mentre biancospino, lavanda, e tiglio sono consigliate per dare sollievo agli stati nervosi.

Come preparare una tisana contro l'ansia

Preparare la tisana per infusione usando sempre la dose di 5 g per erba o due cucchiaini in una tazza d’acqua bollente. Filtrare il composto e bere al bisogno.

Tisane contro lo stress

Erbe consigliate

I più diffusi e palesi sintomi da stress sono spesso emicrania, tachicardia, tosse ansiosa. In questi casi è utile utilizzare tisane composte da passiflora e valeriana.

Come preparare una tisana anti stress

Si prepara la tisana facendo bollire l’acqua, quindi lasciare in infusione le erbe nella medesima quantità, 5 g per erba. In caso si voglia aumentare l’effetto di un’erba rispetto ad un’altra aumentarne la dose fino ad un massimo di 30 g. Procedere sempre per infusione, filtrare e bere calda al bisogno. 

Avvertenze generali

È meglio non assumere tisane senza il parere medico quando si è in gravidanza o durante l’allattamento. Il tiglio è un vasodilatatore quindi meglio non abusarne e non eccedere nella quantità di tre tazze al giorno.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda