Tisana di biancospino

TISANA RILASSANTE. Il biancospino è frequente nelle siepi e nelle boscaglie dal mare alle zone montane. Del biancospino si utilizzano le foglie, le bacche e i fiori.

Fiori di biancospinoÈ considerata la pianta del cuore perché nelle giuste quantità provoca una dilatazione dei vasi sanguigni aumentando il flusso del sangue verso il cuore e diminuendo la pressione arteriosa. L'infuso ha un sapore molto gradevole.

Nella foto, fiori di biancospino.

Proprietà del biancospino

La tisana di biancospino ha le seguenti proprietà:

  • antiossidante
  • vasodilatatore
  • stimolante della circolazione
  • riduce la tensione
  • è sedativo
  • cura l’insonnia.

Una tisana con biancospino è utile anche per chi soffre di attacchi di panico agendo sui sintomi scaturiti come tachicardia e peso al petto.

Consiglio

È meglio non eccedere con le dosi per questo si consiglia di non superare le due o tre tazze al giorno ma per avere benefici occorre proseguire per almeno sei settimane.

Controindicazioni

Può potenziare l’effetto dei farmaci per il cuore.

Le informazioni riportate sono di natura generica e non devono sostituire in alcun caso il consiglio del medico o un'eventuale terapia farmacologica in corso.

Dove cresce

Il biancospino è un piccolo albero originario dell’Asia Settentrionale, dell’Europa e dell’America temperata. Cresce lungo i corsi d’acqua e nei prati, nelle foreste e negli spazi aperti. Preferisce il sole pieno e i terreni umidi. I fiori del biancospino sono bianchi o rosa e crescono in gruppo a fine primavera.

Come preparare la tisana di biancospino

Si prepara un infuso di biancospino con 2 g di fiori tritati in 150 ml di acqua bollente. Si lasciano in infusione per circa 15 minuti e si filtra.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda