Cosa deve avere un piatto completo per nutrire correttamente

I requisiti di un vero piatto unico e qualche idea per cucinare una pinsa

In un mondo frenetico come quello odierno, è andata a scemare la tradizione di sedersi a tavola e seguire un’alimentazione completa. Soprattutto a pranzo, infatti, il tempo spesso scarseggia e così si finisce per mangiare al volo un panino o un’insalata con la conseguenza che a distanza di poche ora ci si trova ad avere scarse energie. 

La pinsa condita per un piatto unico
Pinsa integrale con prosciutto crudo e zucchine

Si tratta di un’abitudine sconsigliata anche da molti nutrizionisti, in quanto se protratta per lunghi periodi può portare bruciore allo stomaco, fino a disturbi più complessi. In tal senso, per soddisfare il bisogno di conciliare gli appuntamenti con l’orario del pasto si sono diffusi sempre di più i piatti unici

Sull’argomento, però, molti fanno ancora confusione, soprattutto sulla proporzione degli ingredienti che si basa su uno schema davvero immediato: la formula 50, 25, 25
Ovvero, il 50% del pasto dovrà essere composto da frutta e verdura, dando maggior spazio alla seconda, un 25% dalle proteine e l’ultima percentuale dai carboidrati
Su questi ultimi c’è un forte dibattito perché molti pensano che facciano ingrassare, quando in realtà sono un’essenziale fonte di energia

Certo, a volte si può scegliere di assumerli in forma diversa. Per esempio l’impasto integrale della pinsa è un alleato perfetto per colmarne il fabbisogno in modo gustoso. 
Nonostante molti la identifichino come una versione diversa della pizza, in realtà è proprio un piatto a parte, la cui ricetta prevede non solo ingredienti differenti, ma anche una lunga lievitazione di almeno 24 ore. 
Inoltre si può gustare come portata unica, oppure da accompagnare con proteine e verdure. 

Come cucinare la pinsa per un piatto completo 

Preparare una pinsa per un pasto completo è più semplice di quanto si possa immaginare. La sua versatilità consente di personalizzarla secondo i propri gusti e le esigenze nutrizionali: basta seguire alcuni suggerimenti. 

Per iniziare, bisogna assicurarsi di avere a disposizione ingredienti freschi e di alta qualità, ad esempio si può optare per una base integrale, ricca di fibre e nutrienti essenziali. 
Ma anche una pinsa classica si presta come un ottimo pasto leggero.
Andrà poi selezionata accuratamente la verdura di stagione per garantire un apporto vitaminico e antiossidante. Infine, le proteine, meglio se magre, come pollo o tacchino. 

Andiamo a vedere un esempio di ricetta per prepararne una completa: la pinsa prosciutto crudo e zucchine.

Ricetta della pinsa integrale con prosciutto crudo e zucchine

Per un pranzo o una cena che unisca gusto e salute, suggeriamo la ricetta della pinsa prosciutto crudo e zucchine. Una combinazione di sapori italiani, classici, possibilmente con ingredienti di prima scelta la renderà irresistibile.

Ingredienti:

  • Base di pinsa classica 
  • 100 gr di prosciutto crudo 
  • 200 gr di formaggio spalmabile
  • 200 gr Zucchine
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento:

  1. Per prima cosa bisognerà tagliare le zucchine a fettine sottili, un consiglio pratico è quello di aiutarsi con una mandolina e lasciarle cuocere su una griglia calda per circa 5 minuti, anche in base al vostro gusto, girandole continuamente.
  2. Si passa poi al preriscaldamento del forno, nel quale andrà cotta in modalità ventilata la nostra pinsa. Con la base già pronta, basteranno 5 minuti a 250° per ottenere un risultato croccante fuori e morbido dentro. 
  3. Adesso che gli ingredienti sono tutti pronti, si può procedere con l’assemblaggio. Spalmiamo il formaggio in modo che si sciolga e si scaldi a contatto con la base di pinsa appena sfornata e adagiamogli sopra le fette di prosciutto crudo e le zucchine cotte precedentemente. 

Seguendo questi semplici passaggi, si potrà godere di una pinsa preparata in casa che non solo soddisferà il palato, ma garantirà anche un pasto completo e bilanciato per affrontare con energia il resto della giornata.

redazione Alimentipedia

Forse ti potrebbe interessare anche...

Bagna cauda o caoda piemontese
Sformatini di funghi porcini al pepe
Uova di quaglia
Tisana di cardo mariano

Libri consigliati:

Libro: Bruschette crostini e altri antipasti golosi

Bruschette crostini e altri antipasti golosi

Libro: Bruschette crostini e altri antipasti golosi. Pane, olio extravergine d'oliva, un po' di aglio e poi gli ingredienti che di volta in volta...
Libro: A tutto tonno. Di Carmelo Chiaramonte

A tutto tonno

Libro: A tutto tonno di Carmelo Chiaramonte. Sono tre i capitoli principali: uno dedicato ai tagli nobili del tonno, l’altro alla famiglia biologica...
Libro: Birra. Guide Mondadori

Birra Mondadori

Birra: Le origini, le diverse tipologie, le modalità di produzione, gli ingredienti e le tecniche di degustazione, gli abbinamenti con i cibi: tutto...
Libro: La tavola imbandita. Storia estetica della cucina

La tavola imbandita.

Libro: La tavola imbandita. Di Gualtiero Marchesi. Da quando esiste l'alta cucina, i cuochi si sono dedicati a perfezionare tecniche e accorgimenti...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda