Impasto per pizza
Numero persone: 
6
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
contiene glutine
Difficoltà: 
facile
Autori: 
Sara Papa

Ricetta e consigli per fare una buona pizza a casa. Di ricette per fare l'impasto per la pizza ne esistono molteplici. Spesso cambiano le proporzioni tra gli ingredienti e i tempi di lievitazione e cottura. La lievitazione infatti varia moltissimo a seconda anche del clima e della temperatura nonchè dalla forza della farina. I tempi di cottura dipendono molto dal tipo di forno che si utilizza. Una regola fondamentale per ottenere comunque un buon impasto è di utilizzare sempre una buona farina di tipo 0. Si può usare anche la farina americana Manitoba per dare maggior forza alla lievitazione. Il lievito da usare può essere lievito di birra in cubetti o liofilizzato o il lievito madre.

La ricetta seguente è di Sara Papa (dal libro "Tutta la bontà del pane") e prevede l'impasto indiretto (quindi a lenta lievitazione), ideale per la pizza, risulta più soffice e più digeribile. Vedi anche il calendario corsi di Sara Papa.

Ingredienti: 
per il poolish
100
gr
Acqua
per il poolish
100
gr
Lievito di birra
per il poolish
0.50
gr
per l'impasto
500
gr
Lievito di birra
per l'impasto
10
gr
Acqua
per l'impasto
250
gr
Olio extra vergine d'oliva
per l'impasto
20
gr
per l'impasto
2
gr
Semola rimacinata
di grano duro
qb
Istruzioni: 

Preparazione del poolish

Il poolish va preparato la sera prima.

  1. In una ciotola miscelate la farina, l'acqua e il lievito per ottenere un composto appicicoso.
  2. Coprite la ciotola con pellicola per alimenti e lasciate lievitare per tutta la notte.

Impasto

  1. La mattina successiva preparate l'impasto. Setacciate la farina su un piano da lavoro, formate la fontana e versate al centro il lievito sciolto nell'acqua; amalgamate alla farina con una forchetta parte del liquido, aggiungete l'olio, il sale e il poolish. Impastate fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo. Ponetelo in una ciotola unta di olio, coprite con pellicola per alimenti e fate lievitare fino al raddoppio del volume.
  2. Capovolgete il contenitoresu un piano spolverizzato di semola di grano duro, facendo in modo che l'impasto si stacchi e cada lentamente per effetto della gravità.
  3. Con i polpastrelli allargate l'impasto formando un rettangolo dello spessore di un centimetro e trasferitelo su una teglia foderata con carta da forno e spolverizzata con altra semola, allargandolo con i polpastrelli in maniera uniforme.
  4. Dopo aver condito la pizza  con la farcitura desiderata, mettete la teglia in forno preriscaldato a 220°C: ponetela sul fondo per 10 minuti affinchè si formi la crosta sotto e poi posizionatela a metà altezza per portare a termine la cottura: occorreranno altri 30 minuti circa.

Consiglio per la farina

farinaSara Papa usa le farine Petra. Provale anche tu.

Qui puoi trovare le informazioni riguardanti le farine, i prezzi e come riceverle comodomente a casa.

 

I vostri commenti

Sono in Cile quindi mi devo adattare ai prodotti di qua che comunque in ogni caso sono di buona qualità dalla farina al lievito che c'è è in bustine ed è lievito per prepapare il pane credoche vada bene la farina non è ne 0 né 00 sembra una farina universale e il formaggio non è mozzarella ma si adatta bene alla bisogna, l'olio invece è ottimo c'è quello che serve. Dalla passata di pomodoro alle verdure direi che sono prodotti validi.Ho prepaparato l'impasto poi vi dirò come è andata.Ciao alla prossima.credi che riuscirà lo stesso?

Ciao Laurent...facci sapere :-)

Diciamo che è andata abbastanza bene. C'è qualche trucco per rendere la pizza bella croccante?

Ciao Laurent. Dipende molto dal forno...un trucchetto è metterla da principio sulla parte bassa del forno caldo e poi spostarla a metà. Devi però controllarla, quando senti che sotto è croccantina spostala :-)

Ho fatto la pizza con la ricetta sopra indicata e' buonissima perfetta. Io ho aggiunto 1 cucchiaino di miele e come farina ho usato la Manitoba e la farina 0 miscelate.

Vorrei sapere 0.50 gr di lievito corrispondono a 50 gr ?

Ciao Paola! Penso proprio sia un errore, in effetti è scritto così proprio sul libro, ma mezzo grammo è un po pochino :-)

Ho in mente di fare una pizza alla diavola a disposizione salame piccante aji cileno e merken. Una cosa devo sapere anzi 2 uno è che se c'è qualche ingrediente piccante esistente e che si possa mettere nella diavola e l'altro è meglio mettere il salame dopo o prima della cottura? A presto

Dimenticavo. Grazie per il trucchetto

Ciao Laurent! Anche se sono di Milano...adoro mettere l'nduja sulla pizza...all'ultimo :-) fantastica...da sapore di salame, affumicato e piccante! :-)

Ciao e grazie la metterò in opera e la battezzero' "MEPHISTO" penso che il nome sia appropriato, sperando che sia di gradimento al palato dei cileni. Anch'io sono di Milano.A presto

Ogni volta che mangio la pizza devo riscontrare che manca il sale nell' ìmpasto il pomodoro crudo senza sapori, origano o basilico e' tutto questo normale ????

In provincia di Imperia ho mangiato la migliore pizza a Porto Maurizio, Proprietario Napoletano
e a Pieve di Teco la pizza alta circa 1 cm salsa di pomodoro cotta con aglio cipolle origano naturalmente sale e pepe e olive taggiasche

Buongiorno, vorrei fare la pizza con questi ingredienti ma sono intollerante al lievito di birra e vorrei utilizzare il lievito madre in polvere. come devo regolarmi con le dosi??? ;)

vorrei sapere perchè si mette così poco sale nell'impasto per la pizza utilizzando il poolish grazie

@ Redazione e @ Paola quegli 0,50 grammi sono assolutamente proprio così perchè occorrenti per il solo poolish e non per tutto l'impasto ( difatti il totale lievito è 10,5 gr).

Il poolish che si fa la sera prima bisogna metterlo in frigo oppure no? Grazie mille

Salve, preparando il poolish la sera prima, e facendo l'impasto vero e proprio la mattina successiva, più o meno quanto tempo deve lievitare, considerando le dosi da voi date? L'impasto sarà pronto per essere steso e infornato a pranzo o a cena? Non vorrei superare il tempo utile alla lievitazione e trovarmi un prodotto troppo lievitato. Grazie. P.S. Sara Papa sei fantastica, crei vere e proprie opere d'arti!

Ciao Antonio. Più lievita meglio è, ma dipende anche dalla quantità di lievito. Comunque se lievita una notte la puoi preparare a pranzo, magari dopo averla stesa sulla teglia lasciala riposare ancora un po finchè vedi che riprende un po di gonfiore. Facci sapere. Ciao

Vorrei fare la pizza di Sra Papa usando la pasta madre: quanti grammi di pasta madre? e di farina? e di acqua? Grazie

Lascia un commento o una domanda