Covid-19 su cellulari, scarpe e superfici può essere contagioso? La risposta del Ministero della Salute

Covid-19 su cellulari, scarpe e superfici può essere contagioso? La risposta del Ministero della Salute

Come ci si deve comportare con le superfici con cui veniamo a contatto tutti i giorni come cellulari ed oggetti di uso quotidiano, ma soprattutto se è possibile contagiarsi tramite le particelle infette sulle scarpe e sull’asfalto è uno dei tanti dubbi di questi giorni. Facciamo chiarezza.

Covid-19 sulle superfici
Le superfici come i cellulari possono infettare? Risponde il Ministero della Salute

Tra i tanti dubbi che nascono in questi difficili giorni in cui si combatte per contenere la diffusione del Coronavirus e parallelamente per dare informazioni scientifiche, il contagio tramite superfici è un tema che sta diffondendo anche false notizie che circolano tramite messaggi vocali e sul web in generale. È molto importante affidarsi alle fonti scientifiche attendibili per non creare falsi allarmismi ed inutili preoccupazioni. Per questo ogni giorno il nostro Ministero della Salute sul sito ufficiale pubblica le uniche giuste raccomandazioni suffragate dai medici e dai ricercatori e derivanti dall’esperienza di Wuhan in Cina, dove è iniziato il contagio.

Come comportarsi con i cellulari, scarpe e superfici

Il nuovo Coronavirus, Covid-19, è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il droplet, cioè tramite le goccioline del respiro emesse dalle persone infette quando starnutiscono o tossiscono o si soffiano il naso. In base a informazioni preliminari il virus che vive e si riproduce solo all’interno delle cellule potrebbe sopravvivere alcune ore sulle superfici ma gli studi sono ancora in corso.
“È assolutamente possibile che le goccioline di saliva cadendo su alcune superfici dei nostri ambienti familiari piuttosto che lavorativi per un po’ di tempo possano avere al loro interno delle cellule che albergano il virus – ha dichiarato ieri il presidente del Consiglio superiore di sanità, Franco Locatelli, durante la conferenza stampa in Protezione civile -. È per questo che abbiamo chiaramente raccomandato nel decalogo del ministero della Salute l’importanza di lavarsi frequentemente le mani e usare soluzioni detergenti adeguate per rimuovere questa possibile sorgente di infezione”. Ma “questa modalità di contagio è assolutamente marginale rispetto al contagio interumano” ha sottolineato. “Non introdurre in casa abiti o scarpe” utilizzate all’esterno è perciò ritenuta da Locatelli una “posizione estrema”, che al momento non viene raccomandata.

Come si può evitare il contagio di Covid-19

  • Innanzitutto restando a casa e spostandosi solo per motivi improrogabili di lavoro, salute o per fare la spesa.
  • Importantissimo e fondamentale è lavarsi le mani frequentemente con acqua e sapone o usando soluzioni alcoliche.
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.
  • Evitare assolutamente le strette di mano e gli abbracci.
  • Evitare contatti ravvicinati e mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri.

Come pulire le superfici

L’utilizzo di semplici disinfettanti è in grado di uccidere il virus annullando la sua capacità di infettare le persone, per esempio disinfettanti contenenti alcol (etanolo) al 75% o a base di cloro all’1% (candeggina).
Ricorda di disinfettare sempre gli oggetti che usi frequentemente come il telefono cellulare, gli auricolari o un microfono con un panno inumidito con prodotti a base di alcol o candeggina, tenendo conto delle indicazioni fornite dal produttore.

L’asfalto può essere “contagioso”?

La risposta arriva dal Prof. Silvio Brusaferro dell’Iss, Istituto Superiore di Sanità, durante una delle quotidiane conferenze stampa della Protezione Civile che ha dichiarato che per quanto non sia possibile escludere a priori un ruolo delle superfici contaminate come veicolo del virus SARS-CoV-2, appare piuttosto improbabile che questa sia una via significativa di infezione.
In ogni caso, l’adozione di buone prassi sia a livello urbano che privato, per esempio la disinfezione delle strade e degli ambienti comuni dei condomini e il cambio delle scarpe ogni volta che si torna a casa, sono strumenti importanti per mantenete condizioni igieniche adeguate negli ambienti in cui viviamo.

Forse ti potrebbe interessare anche…

Luisanna Messeri

Sarago comune

Gino Sorbillo. La pizza nel cuore

Salmone



Libri consigliati:

Libro: Ricette straordinarie per il diabete

Ricette straordinarie per il diabete

Basta parlare di diabete e subito si pensa a una dieta ferrea: niente zucchero e solo pasti nutrienti, che non riescono però a stuzzicare il palato….
Libro: Cuochi si diventa. Vol. 2 Di Allan Bay

Cuochi si diventa – Vol. 2

Cuochi si diventa – Vol. 2. Questo volume completa il progetto del primo libro di Allan Bay, proponendo altre cinquecento ricette. Dopo la carne, le…
Frollini. Cook'in box. Con gadget libro di Santin Maurizio

Frollini

Il cuoco nero Maurizio Santin in questo libro porterà nelle vostre case il profumo dei frollini appena sfornati. Difficile resistere a una tale…
In cucina comando io. Libro di A. Cannavacciuolo

In cucina comando io

In questo libro Antonino Cannavacciuolo ripercorre i momenti più significativi della sua carriera professionale, dagli esordi a Vico Equense, terra…

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda

Potrebbe interessarti anche