Termometri da cucina

Utile quida per scegliere il termometro per alimenti

Termometri da cucina

Il termometro da cucina, strumento noto ai professionisti è utile per molte preparazioni dove un preciso controllo della temperatura ha una importanza fondamentale come per carni, olio per fritture, cioccolato, latte, vino, yogurt.
Si dividono in due principali categorie:

  1. termometri da contatto, cioè a inserimento
  2. termometri senza contatto cioè a infrarossi.

Ne esistono di varie tipologie a secondo dell'alimento di cui devono rilevare la temperatura.

ATTENZIONE: il TERMOMETRO per MISURARE LA TEMPERATURA CORPOREA, LA FEBBRE, NON VA UTILIZZATO PER MISURARE LA TEMPERATURA DEGLI ALIMENTI E VICEVERSA.

Informazioni generali

Quale termometro da cucina scegliere

Fino a qualche anno fa non ci saremmo mai sognati di controllare la temperatura degli alimenti. Oggi grazie anche alla divulgazione operata dai cuochi in televisione e ai tanti programmi di cucina abbiamo imparato a conoscere questo strumento anche per uso casalingo. Ne esistono di diversi tipi sul mercato e ormai hanno prezzi accessibili. L'importante è saper scegliere quello adatto alle nostre esigenze. Di seguito un'utile guida all'acquisto del termometro giusto.

Termometro per la carne

È un termometro specifico per cuocere la carne a puntino. È ideale per arrosti e cotture particolari in cui vada rispettato il giusto grado di cottura. Permette infatti di capire quando interrompere la cottura in base al proprio gusto, per averla al sangue, rosata o ben cotta. È indubbiamente utilissimo per cuocere correttamente grossi pezzi di carne, pollo e arrosti in genere. Scegliere un bel pezzo di carne o un pollo e poi sfornarlo, tagliarlo e scoprire che è ancora crudo è davvero una brutta esperienza.

Questo termometro è costituito da uno "spillone" che va inserito nel pezzo di carne, prima di iniziare la cottura, facendo in modo che la punta stia al centro del pezzo, lontano da eventuali ossa. Non deve essere più toccato, finchè sul quadrante appare la temperatura giusta per il tipo di carne scelto. In genere sul quadrante stesso sono indicate le corrette temperature per i vari tipi di carne.

Si può diversamente utilizzare il termometro universale, di quelli da inserire nell'alimento ma in questo caso non può rimanere in forno e quindi bisogna estrarre la carne e bucarla più volte, cosa non consigliabile; primo perché bucandola in più punti ne si farebbe fuoriuscire il sangue e secondo perché estraendola dal forno si fa raffreddare sia la carne che il forno stesso. Può essere utile per cuocere la carne sulla griglia o sui fornelli.
Altra alternativa è utilizzare il temometro a sonda, lo spillone rimane nella carne mentre cuoce in forno e il corpo del termometro rimane fuori.

Si può comprare il termometro per la carne oltre che nei negozi ben forniti, alle volte persino nei supermercati e sicuramente online. Il prezzo è contenuto. Il suo costo è generalmente basso.

Termometro per carni
Termometro per la carne

Termometro semplice a inserimento

Questo termometro può essere considerato il più semplice ed anche il più eclettico. È adatto sicuramente ad un uso casalingo più che professionale. Si presta a vari utilizzi. Si usa per misurare la temperatura all'interno degli alimenti come carne, cioccolato, pasta fresca, zucchero, salse, semifreddi, in quanto lo spillone penetra all'interno dell'alimento e il display ne visualizza subito i gradi.

Il costo è generalmente molto basso. Lo si può trovare nei supermercati più forniti e meglio ancora online dove se ne trova una vasta gamma.
Il costo per questo genere di termometro è generalmente basso.

Termometro ad inserimento
Termometro digitale semplice da cucina a inserimento

Termometro per friggere

Questo termometro permette di monitorare costantemente la temperatura raggiunta dall'olio. Per ottenere una frittura perfetta e il più possibile sana è importante infatti mantenere la temperatura costante in modo che non si raffreddi troppo e che non bruci. Per un fritto perfetto vedi anche Trucchi e consigli per friggere.
È dotato di una clip da fissare al bordo della pentola o padella di frittura. Questa cautela permette di ottenere fritti più saporiti seppur delicati, nonché di mantenere inalterati i principi nutritivi e le caratteristiche organolettiche dell'olio. Evitare di bruciare gli acidi grassi contenuti nell'olio ha inoltre indubbi vantaggi sulla salute. Quello con la clip è sicuramente il più sicuro perché rimane attaccato alla padella.
In alternativa si può usare quello universale che però ha lo svantaggio che va tenuto in mano e quindi si rischia di scottarsi.

Anche questo termometro è reperibile nei negozi di casalinghi meglio assortiti e ancora più comodo è comprarlo in rete a prezzi vantaggiosi. Qui sotto un consiglio per l'acquisto.

Termometri per friggere
Termometro per friggere

Termometro da cioccolato

È uno strumento fondamentale per sciogliere il cioccolato per il temperaggio. Vedi Come si fa il temperaggio.
Il più classico e usato anche dai professionisti è molto SIMILE a quello che si usa per misurare la febbre, ma con una grande differenza: è tarato da -20°C fino a +50° C e l'involucro che riveste il mercurio è completamente di plastica dura, deve infatti poter sopportare temperature molto più elevate di quelle corporee.
In commercio ne esiste inoltre un tipo molto comodo ed esteticamente piacevole a forma di cucchiaio con inserito il termometro. Mentre si mescola il cioccolato, il manico indica la temperatura.

Lo si trova nei negozi specializzati in accessori e strumenti da pasticceria, è quindi sicuramente più comodo comprarlo online. I prezzi sono buoni e dalle recensioni dei clienti è possibile capire se stiamo acquistando un buon termometro.

Termometro per cioccolato
Termometro per cioccolato

Termometro da zucchero

Viene chiamato anche caramellometro in quanto è un'indispensabile strumento per la misurazione della temperatura dello zucchero per la preparazione del caramello. È utilizzabile anche per altri liquidi, come il latte per fare il formaggio.
Si raccomanda di fare sempre attenzione nel momento in cui si fa il caramello; le ustioni sono davvero dolorose!
Vedi anche Come si fa il caramello.
Come per i termometri con uso specifico, è indubbiamente più comodo l'acquisto online. Si possono scegliere vari modelli e il prezzo è più che accessibile.

Termometro da zucchero, per caramello
Caramellometro. Termometro per lo zucchero

Termometro digitale ad infrarossi

È uno strumento professionale, ma ad uso anche casalingo. Serve a rilevare le temperature degli alimenti senza alcun contatto con essi. Il raggio a infrarossi infatti permette ad una certa distanza di visualizzare la temperatura sul display senza necessita di forare o toccare gli alimenti. Esistono anche termometri digitali ad infrarossi e sonda.
È facilmente acquistabile online. Il suo costo un tempo piuttosto alto è ora accessibile anche per un uso domestico. Ovviamente ne esistono vari modelli che differiscono per qualità e prezzo.

Termometro digitale a infrarossi
Termometro digitale a infrarossi

Termometro digitale a sonda

La sonda per la cottura dei cibi permette di controllare il grado di preparazione e avverte con un segnale acustico quando si è raggiunta la temperatura impostata o il tempo di cottura preimpostato. È utilizzabile per la cottura al barbecue o per la preparazione di marmellate, fritture o cibi a bagnomaria. Ne esistono vari tipi, anche con programmazione manuale o memoria delle temperature. Esistono anche termometri digitali ad infrarossi e sonda.

È facilissimo da trovare online e ce n'è per tutte le esigenze anche a prezzo contenuto. Può essere utile leggere le recensioni dei clienti per farsi un'idea della qualità dell'apparecchio specifico.
Il costo dipende dalla qualità del termometro.

Termometro digitale con sonda

Termometri digitali con sonda

Termometro da vino

Il controllo della temperatura di servizio di un vino è molto importante per apprezzarne al meglio le qualità. Ci sono termometri economici per l'uso casalingo e modelli un po' più costosi per professionisti. Vedi Accessori da vino.

Anche per questo tipo di termometri il luogo più comodo dove acquistare è online. Ne esistono davvero di tantissimi tipi e costi. Non resta che leggere un po' di recensioni e scegliere quello che più si addice alle nostre necessità e che più ci piace esteticamente.

Termometro da vino
Tipologie di termometro per il vino

Termometro per yogurt

Per fare lo yogurt in casa, questo termometro si può rivelare un'ottimo quanto indispensabile strumento. Infatti per una fermentazione ottimale dello yogurt sono necessari 40°- 45° C. Adatto anche per misurare la temperatura del latte per fare il formaggio in casa. Vedi Come si fa lo yogurt in casa.

Come per gli altri la soluzione più semplice è ordinarlo online. Se ne trovano vari modelli ad un buon rapporto prezzo/qualità.

Termometro per fare lo yogurt
Termometro per fare lo yogurt

↑ Vai all'indice

Informazioni culturali

Antico termometro

Antico termometro alimentare
Nella foto sopra, un vecchio termometro in legno e vetro con la scala graduata in carta. Questo genere di termometri erano usati per controllare la temperatura del latte per fare i formaggi.

↑ Vai all'indice

Annotazioni

Si applica a: 
Cioccolato
↑ Vai all'indice

Forse ti potrebbe interessare anche...

Accessori da vino
Polsonetto
Agar agar
Abbattitore di temperatura per uso casalingo

I vostri commenti

Mi è stato molto utile.

Grazie Arna! Ne siamo lieti!

grazie !!
proprio un bel sito

Grazie a te Giovanna!

Ho una sonda con il filo ma non so come usarla, forse ho sbagliato a comperarla, potete aiutarmi?

Ciao Daniela, dovrebbe essere un termometro utile a misurare la cottura della carne al barbecue o per la preparazione di marmellate, fritture o cibi a bagnomaria.

buongiorno,
volevo chiedere che tipo di termometro che verificare la temperatura del latte, per fare il formaggio.
saluti in attesa di riscontro

Salve
io ho il Termometro digitale a inserimento, ma non ho ancora capito come va utilizzato con la carne al forno. Immagino che non posso inserirlo dall'inizio alla fine, non essendo di acciaio, ma di un materiale tipo plastica.
Se tiro fuori la carne per misurare "la febbre", finché la temperatura si stabilizza sul display, interrompo la cottura per un bel po'e credo non vada bene.
Mi può spiegare come si usa, per favore?

Grazie mille!

Ciao Madi. Di solito quelli a sonda sono fatti apposta per gli arrosti. Dovresti leggere sulle istruzioni perchè ce ne sono davvero di vari tipi :-)

Grazie! Essendo uno a pochi euro, mi pare che le istruzioni fossero a pochi euro eheheh. Comunque, ho letto ora il funzionamento di uno simile, della Tescoma. In pratica è come ho detto io, devo tirare fuori la carne dal forno, infilzarla e attendere finché si stabilizza la temperatura sul display. Ci mette qualche minuto e mi sembra sconveniente.
Non ho fatto un affare. :)
Buona giornata!!

Io avvrei bisogno dei termometro per yogurt. Dovrei comprare un centinaio. Mi sapresti consigliare dove o chi le costruisce?

il termometro x alimenti puo essere usato x misurare la temperatura corporea?

Come si accede all'acquisto di un termometro per alimenti?

Effettivamente Massimo hai ragione...sono "saltati" i banner che permettevano l'accesso, risolveremo il problema. Comunque puoi acquistare su Amazon. Qui trovi un esempio http://www.amazon.it/gp/product/B00APXG1SM/ref=as_li_tf_tl?ie=UTF8&camp=...

Grazie per la segnalazione! :-)

Come si fa ad azzerare il termometro da cucina? (quello per i fritti)

Lascia un commento o una domanda