Ci sarà da divertirsi!!! Finalmente un format che riporta l'attenzione sul cibo da strada italiano, una antica tradizione che purtroppo va scomparendo se non in quei piccoli centri soprattutto al sud o in Sicilia dove è possibile trovare ancora i "panellari", le friggitorie da strada dove si possono gustare pane e panelle o i tipici cazzilli o altre prelibatezze da mangiare all'aperto, con le mani e senza troppi scrupoli di bon ton.

Il format televisivo, pronto per l’esportazione, ha già una sua versione in inglese. Street Food Heroes è prodotto da Valentina Gardani in collaborazione con il centro media "Mediaclub".

Street Food Heroes su Italia2

Francesco Fichera, uno dei tre protagonisti di questo appassionante viaggio tra i cibi di strada racconta questo nuovo format ad Alimentipedia:

«Street Food Heroes è una bellissima esperienza, un viaggio tra amici alla riscoperta dei sapori ancestrali della nostra bella Italia. È un viaggio nei meandri di quei paladini del gusto che fanno di un piatto una ragione di vita riscoprendo e rinnovando una tradizione vecchia come il mondo… quella dei mangiari di strada.

Francesco FicheraAssieme ad una coppia di simpaticissimi e competenti amici che come me hanno fatto della cucina e della materia prima un modo di essere cerchiamo di raccontare un'Italia dall'anima culinaria schietta, semplice e genuina come le persone che andiamo a conoscere nelle nostre avventure. Cerchiamo di far  emergere, che…

La cucina; è territorio, sapore dell’infanzia che ti ha formato e per come la vedo io un cuoco per  sentirsi un vero Chef deve tramandare cercando di esaltare solo l’assoluta semplicità di quello che è il gusto dei ricordi. Il gusto è emozione; anfiteatro dei sensi.

Un sapore può essere l’uscita con gli amici; una serata che sembrava finita male e diventata memorabile, è guardare negli occhi una donna volendocisi perdere dentro. Chi non ha un ricordo simile legato a un chiosco o comunque con chi del cibo di strada ne ha fatto un culto?
Il tutto logicamente non si può ridurre ad una semplice mangiata pertanto entra in gioco la competizione tra Eroi dello street food dove con i miei compagni di viaggio senza esclusione di colpi analizziamo e giudichiamo sino ad eleggere per ogni città visitata quello che è il paladino detentore dello scettro del gusto, per poi eleggere globalmente il nostro number one Italiano, molte altre sorprese e colpi di scena le dovrete gustare volta per volta seduti sul divano con una buona birretta mangiando la strada che di volta in volta, con Me, Mauro e Laurel, vi porterà a conoscere le realtà più disparate della nostra penisola.» Francesco Fichera.

Dove?

Logo Italia2Su Italia2, Canale 35 del Digitale Terrestre, Canale 16 del TivùSat

 

Chi sono gli specialisti di street food?

Mauro a Street Food Heroes

Mauro

Vero insider nella gastronomia italiana, è un critico severissimo. Sbagli una materia prima? Sei fregato.

Laurel a Street Food Heroes

 

Laurel

Texana da sette generazioni, una vera american foodblogger. Si informa sui social, e poi pensa con la sua testa.

Francesco Fichera a Street Food Heroes

Francesco

Sembra il bassista di un gruppo indie-rock, ma non fatevi ingannare: è uno chef… veramente mostruoso.

Cosa vedremo?

Street Food HeroesÈ un travel cooking show inedito e appassionante che ha come protagonisti tre intenditori del cibo popolare.
Ogni puntata è una vera e propria sfida per eleggere lo Street Food Hero, il migliore StreetChef, di ogni città che fa da sfondo alle puntate. Per fare questo Mauro, Laurel e Francesco mangiano almeno quattro specialità a puntata.

A Napoli si rimpinzano in una delle tripperie più famose; a Roma mangiano il “trapizzino”, che unisce la tradizione della pizza al tramezzino; a Palermo gustano il “pani ca’ meusa” un panino preparato con la milza di vitello mentre a Firenze assaggiano un vero piatto tipico della cucina toscana popolare:  il “lampredotto”. Gli street chef si sfidano in una battaglia senza esclusione di macchie per conquistare l’ambito titolo: chi vincerà il confronto sulla migliore pizza a libretto o sull’autentica piadina romagnola?

Ceres c'è!

Ceres c'è!Partner di questo progetto non poteva essere che CERES… Lo street food è anche e soprattutto convivialità e socialità, vive in strada, è vero, è rock: è CERES.
Anche il contrasto che si vive all’interno del programma, la ricerca dell’eccellenza nel cibo di strada, è specchio della doppia anima del brand: premiumness e qualità che convivono con un’anima urban e autentica.
A seguire, verranno organizzati degli eventi sul territorio.

Obiettivi?

  1. Scrivere la prima Street Food Heroes Guide, che conterrà le ricette raccontate in puntata e molte altre ancora, anche scritte o suggerite dal pubblico attraverso i social network. La guida avrà due formati: quello cartaceo e quello multimediale, sotto forma di APP navigabile.
  2. Incoronare lo StreetChef migliore di ogni città, in una sfida all’ultima macchia di sugo, e tra questi eleggere il primo Italian StreetChef!!
  3. Vere e proprie Street Fight tra Food Heroes a botte di cibo da strada. A proclamare i vincitori delle sfide: il pubblico presente.

Street Food Heroes su FaceBook

Street Food Heroes on TWITTER

Altre immagini: 
Laurel, Mauro e Francesco FicheraMauro, Laurel e FrancescoMauro, Laurel e Francesco in Street Food Heroes
 

I vostri commenti

Ciao ragazzi,se venite a Bari dovete venire nel re dello street food barese....due punti vendita uno nel centro della città e uno in una piazza gremita di ragazzi che lo preferiscono da 10 anni...gestito da un ragazzo che ha prodotto con materie prime eccezionali....panini artigianali con i condimenti tradizionali e stravaganti...panzerotti fritti ed arancini i più famosi della città....pizza e altro....fateci una visita....a presto!!

Lascia un commento o una domanda