Dado vegetale casalingo
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

Ricetta base per fare il dado vegetale in casa, per preparare prodotti sani e genuini risparmiando e guadagnando in praticità utilizzando verdure fresche ed evitando l'uso del glutammato. Ideale soprattutto per quando si hanno da fare le pappe per i bambini. Il dado in casa è facile da fare. Si può preparare seguendo le ricette proposte di seguito, per avere così un dado di origine completamente naturale, senza conservanti, senza coloranti, senza aromi chimici, senza addensanti e senza glutammato di sodio. Inoltre potremo calibrare noi le proporzioni tra le verdure per ottenere il gusto che più preferiamo. Il dado di verdure prodotto industrialmente contiene: sale iodato, glutammato monosodico, grasso vegetale, verdure disidratate 4,6%, estratto di lievito, estratto per brodo, aromi, semi di sedano disidratati, spezie.

Ingredienti: 
verde
200
gr
2
grossa
1
Prezzemolo
qb
20
foglie
2
rametti
15
foglie
grosso
150
gr
Olio extra vergine d'oliva
1
cucchiaio
Istruzioni: 
  1. Sminuzzate molto finemente le verdure e le erbe aromatiche e mettetele dentro a una pentola di acciaio insieme ad un cucchiaio d’olio, quindi copritele con il sale e fatele cuocere per almeno 1 ora e mezza senza aggiungere acqua.
  2. A questo punto frullate (basta un comune frullatore) e rimettete sul fuoco finchè non si sarà addensato ancora.
  3. Conservate il dado ancora caldo dentro a contenitori di vetro possibilmente sterilizzati e mettetelo in frigorifero.
  4. Quando deciderete di utilizzarlo tenete conto che un cucchiaio del vostro dado casalingo coincide con uno dei classici quadratini.

Suggerimenti

  •  Questa è la ricetta base per preparare in casa il dado vegetale, ma si possono fare delle varianti a seconda del proprio gusto. Ad esempio aggiungendo erbe aromatiche o spezie diverse, o qualcuno di questi ingredienti:
    - aglio
    - una manciata di funghi freschi (oppure secchi ma fatti prima rinvenire in un po' di acqua calda)
    - alloro
    - 50 gr. di parmiggiano grattugiato
    - pesce
    Si può sostituire parte di sale con il miso, in modo che i sali minerali siano in dose maggiore.
  • Attenzione: nel dado non si mettono i cavoli, perchè il sapore sarebbe troppo predominante.

 

Domande e risposte

Quanto dura il DADO fatto in casa?

Il dado fatto in casa dura all'incirca sei/otto mesi. Si conserva in genere in frigorifero, anche se essendoci il sale, non sarebbe necessario. La soluzione ottimale sarebbe conservarlo in un contenitore sottovuoto posizionato in un luogo fresco e buio, cosi facendo le proprietà  organolettiche, il gusto e gli aromi resteranno intatti molto più a lungo.
Vedi anche Conservazione sottovuoto e Come mettere gli alimenti in frigorifero.

Quando è nato il DADO?

Dado LiebigLa scoperta del dado da brodo risale ai primi anni dell’Ottocento, quando il farmacista francese Antoine-Auguste Parmentier (1737-1813), su richiesta dell’esercito francese, propose patate ed estratti di carne per sfamare i soldati impegnati contro la reintroduzione della monarchia in alcuni stati europei. La sua idea, in parte respinta, fu ripresa da Justus von Liebig (1803-1872) che, considerato l’inventore del dado da brodo, si limitò, in realtà, ad applicare su scala industriale l’idea di Parmentier.

Caratteristiche del dado

Un dado salutisticamente accettabile non deve contenere grassi idrogenati. Le ricette casalinghe qui proposte sono sicuramente più sane dei dadi industriali che contengono spesso gli avanzi e scarti di materie prime oltre che aromi chimici.

 

I vostri commenti

ci proverò sicuramente!!!!1

sto gia facendo il dado con la vostra ricetta il profumo e ottimo

Io faccio i dadi in casa già da qualche anno,si risparmia tantissimo e so cosa ci metto dentro...in più avendo problemi di tiroide ci metto il sale ideato...più semplice di così...

questa estate quando ho la verdura dell orto lo farò sicuramente

Ottima idea, salutare e risolve i vari problemi di intolleranza alimentare...... consiglio di congelare in monoporzioni per allungare la durata del prodotto........

provero oggi a farlo

ho tutti gli ingredienti,domani lo preparo,ma lo congelo in cubetti.

sto cuocendo ora le verdure per il dado ma la pentola va coperta o no?

Ciao Lida. Dipende dalla proprzione tra acqua e verdure. Se vedi che si asciuga troppo coprila, altrimenti lascia scoperto per far evaporare un po di liquido in eccesso. Spero di esserti stata utile. Facci sapere come ti è venuto :-)

la ricetta è sbagliata! 100 gr. di prezzemolo sono uno sproposito! O sono 10 gr. ovvero 10 foglie?

proverò sicuramente..!! solo una domanda.. nella ricetta c'è scritto 20 foglie tra il prezzemolo e il rosmarino.. ehm.. 20 foglie di cosa??. non ho capito.. grazie!!

Grazie Adriana e grazie Barbara per la segnalazione. Capita dopo un restyling che sfugga qualche inesattezza. Vi ringraziamo per l'attenizione.

questo dado di sole verdure lo proverò quando ci sono le verdure di stagione,penso sia ottimo.

UN caro saluto a chi si prende cura di svelare segreti a noi casalinghe per la salute dei nostri cari.

BACIONI

GRAZIE FLORY!!! Ci riempi il cuore di gioia e soddisfazione :-)

caspita ...io il dado lo metto ovunque...da domani lo faccio io...sembra così semplice!che bello poter conoscere tutti questi trucchetti per migliorare l'alimentazione ed il nostro stile di vita..GRAZIE DI ESISTERE

voglio provare a fare questi dadi, visto che mio figlio piccolo alla sera gradisce un pò di minestrina sarà sicuramente ottima. grazie

Grazie x la ricetta del dado, é da tanto che la cercavo, ma non hai risposto in merito a dose prez!zemolo e rosmarino. ancora grazie

Ciao Maura...queste dosi sono diciamo "a piacere" dipende da quanto si amano le erbe aromatiche e da che usa va fatto del dado..., magari un bimbo gradisce di meno! :-)

voglio provarla ma ho una domanda, posso lasciarei vasetti nella dispensa anzichè nel frigo?
grazie tante.

Ciao Rita. Essendoci il sale si dovrebbe conservare anche fuori dal frigorifero. Ciao

Ho letto la ricetta e proverò sicuramente a farlo, una domanda però, nella ricetta viene indicato di non mettere acqua, nei commenti viene accennato al rapporta tra acqua e verdure, per capire ci vuole l'acqua?
Senz'acqua non si rischia che le verdure brucino o si attacchino alla pentola?
Scusate il disturbo e buona giornata

Ho seguito il consiglio del dado fatto in casa , e lo conservo in freezer, ma il dado non si congela , mi rimane molliccio .... Cosa devo fare ? Si conserva lo stesso ?
Ciao e grazie per la risposta

Strano Lory. Come qualsiasi cibo dovrebbe congelare

Rimane molliccio perché essendoci parecchio sale non si congela. Io lo faccio da parecchio tempo, lo metto in vasetti di vetro, li tengo in congelatore o ne prelevo col cucchiaio quanto ne voglio.

Vero Pinuccia! Non si ottengono dei cubetti duri, è normale. :-)

Grazie Pinuccia , allora ho fatto nel modo giusto la ricetta,
Mi basta non ci siano problemi per la conservazione :-)
ciao

Non ti preoccupare, se però vuoi essere ancora più tranquilla, metti il vasetto nel congelatore, poiché non indurisce, ne prelevi quanto ne vuoi, rimetti dentro il restante.

grazie per questa fantastica ricetta domani la faro' ma non capisco sostituire parte del sale con il misto cosa intendi per mmisto? grazie ancora

II sto provando la ricetta a crudo.....da mettere nei vasetti di vetro quando tempo si conserva in frigo?

Ciao Rita. Essendoci il sale si conserva in frigorifero anche per 5 mesi.

Il dado fatto in casa dura all'incirca sei/otto mesi. Si conserva in genere in frigorifero, anche se essendoci il sale, non sarebbe necessario.

Tratto da: http://www.alimentipedia.it/come-fare-il-dado-vegetale-in-casa.html
Copyright © Alimentipedia.it

Il dado fatto in casa dura all'incirca sei/otto mesi. Si conserva in genere in frigorifero, anche se essendoci il sale, non sarebbe necessario.

Tratto da: http://www.alimentipedia.it/come-fare-il-dado-vegetale-in-casa.html
Copyright © Alimentipedia.it

Si posso usare anche le patate?

Ho fatto il dado è da quando l'ho provato non compro più l'altro

Rispondo a Fiorella che chiedeva chiarimenti sul "misto". Non è misto, ma MISO, un condimento tradizionale della cucina giapponese, una sorta di dado in pasta utilizzatissimo in quel paese, molto elaborato e dalla lunga lavorazione. E' reperibile in negozi di alimenti etnici. Ne tengo sempre un vasetto in frigo, ottimo come insaporitore.

Salve vorrei usare meno sale possibile per farlo...Come posso fare?

Salve! Al dado xcasalingo, posso aggiungere anche prodotti del mio orto:fagiolini, fiori di zucca, bietola, pomodori, oltre a sedano, zucchine, carote ed erbe aromatiche! E, in che quantità?

Buongiorno! Questa ricetta la farò di sicuro ma, leggendo i commenti, non capisco se l'acqua ci va o no..
Grazie per la risposta!

Ho provato a fare il dado oggi xó mi è bruciato nella pentola così ho spento prima il fuoco inoltre è molto salato. Forse va spiegato meglio come fare se mescolare ogni tanto!

Vedo dai commenti che è da un po che la Redazione (o chi per..) non risponde..peccato!
Comunque,fino a quando non avrò maggiori informazioni NON lo preparo, non vorrei buttare via tutto!

Lascia un commento o una domanda