La merenda nel mondo

La merenda è solitamente un pasto leggero consumato soprattutto dai più piccoli in un orario intermedio fra il pranzo e la cena serale.
Forse non tutti sanno che il termine merenda deriva dal latino e significa “cose da meritarsi”.
In effetti spesso ancora oggi i genitori usano dire ai bambini che se non fanno i bravi saltano la merenda, oppure negano le cose più gustose per proporre una merenda meno gradita al figlio, proprio per punizione.

Quali merende si consumano nel mondo?

In Cile

In CIle la merenda consiste in un mini pasto a base di prodotti locali. È ideale non solo come merenda pomeridiana ma anche come vera e propria cena serale dopo un pranzo un po’ più ricco. È un momento informale in cui in Cile si riunisce la famiglia attorno al tavolo per mangiare insieme alimenti salati, panini, tramezzini, avocado fresco o spalmato su una fetta di pane. A conclusione della merenda si gusta dulce de leche e biscotti.

In India

Sweet lassy, merenda indiana
La merenda tradizionale indiana si chiama “sweet lassi” ed è una bevanda dissetante a base di yogurt, acqua e frutta. Il lassi si beve anche durante i pasti in India ma in versione salata.

Negli Stati Uniti d’America

La merenda tradizionale americana è a base di marmellata e burro d’arachidi con cui vengono farciti i tramezzini.

In Australia

Merenda in Australia
All’ora della merenda in Australia si usa bere “high tea” come accompagnamento ad uno spuntino a base di tramezzini di pollo e roastbeef, meringhe dolci, marmellate soprattutto di pesche, frutti di bosco e cocco.

In Giappone

“Oyatsu” sono le merendine e gli snaks consumati in Giappone in genere veros le tre del pomeriggio. Fra gli alimenti che vengono abitualmente mangiati dai bambini all’uscita da scuola ci sono: un dolce a base di castagne d’acqua, un'altro dolce tipo waffel accompagnato da marmellata, per passare poi ai classici nigiri giapponesi e a piatti anche salati come i ramen al granchio.

In Africa Occidentale

Puff puff fritti, merenda in Nigeria
La merenda in Africa occidentale è a base di prodotti soprattutto fritti che vengono venduti a qualsiasi ora del giorno per le strade. Si possono trovare banane in pastella vanigliata, i puff puff, nella foto sopra, soprattutto in Nigeria simili alle nostre frittelle di carnevale o altre tipiche ciambelle fritte.

In Italia

Ma qual è la merenda tradizionale italiana? Fino a qualche decennio fa la risposta poteva anche essere semplice, pane burro e zucchero al Nord e pane condito con olio di oliva al Sud. Questa era la merenda che usavano consumare i nostri nonni, economica, energetica e salutare. Oggi è un po’ più difficile identificare la merenda tipica italiana. Si può variare da frutta fresca e yogurt, biscotti, dolci di ogni tipo, merendine varie e il classico pane e Nutella.

Merenda nelle altre lingue

Inglese/tedesco: snack
Spagnolo: bocadillo
Francese: casse-croûte

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda