Trucchi, segreti, consigli e astuzie per migliorare la vita in cucina, soprattutto per utilizzare al meglio le patate! Vedi tutto su La patata.

Trucchi e consigli sulle patate

Metti in pratica questi semplici suggerimenti riguardo le patate, non solo per uso alimentare ma anche per sgrassare, deodorare, smacchiare, contro scottature, nausea della gravidanza... provare... per credere!

Quale patata per gli gnocchi?

La patata ideale per gli gnocchi è quella pasta bianca, ma anche quelle a pasta gialla possono andare bene. Inoltre i vostri gnocchi saranno migliori se preparati con le patate vecchie.

Sbiancare, sbianchire le patate

Dopo averle tagliate a fettine o a pezzi, metterle in acqua fredda con sale, e aceto, in questo modo non perderanno il colore prima della cottura. Vedi Come sbianchire le verdure.

Patate lesse con la buccia?

È sempre meglio lessare le patate con la buccia in modo che la polpa non si impregni troppo d'acqua. In mancanza di tempo possono anche essere lessate a pezzi e senza buccia. E ricordate di lavare sempre la buccia prima di metterle a lessare!

L'acqua deve essere fredda.

Cottura al microonde

A differenza di altri alimenti le patate si prestano alla cottura a microonde senza perdere i propri valori nutrizionali. Per tale cottura avvolgerle in un foglio di plastica bucherellato (quelli per microonde) che consenta la ventilazione ed allo stesso tempo trattenga l'umidità. Questo metodo di cottura dà risultati simili a quello della cottura in forno.

Smacchiatore e detergente naturale

Per pulire l'argento basta immergerlo nell'acqua di cottura delle patate.

Per le macchie di spinaci: strofinarla cruda sulla stoffa.

Per le macchie di grasso: cospargere un po di fecola di patate e lasciare agire per qualche minuto.

Toglie il lucido del ferro da stiro: strofinando un pezzetto di patata l'alone lucido che talvolta si crea stirando, se ne va.

Per pulire l'interno delle bottiglie. Basta riempire la bottiglia di pezzetti di patata cruda con un cucchiaio di sale grosso e un po d'acqua e agitare bene.

Rimedi naturali

Contro il sudore

Per chi odia i deodoranti, ma soffre di sudorazione eccessiva, può risolvere il problema dei cattivi odori, strofinando una mezza patata cruda sotto le ascelle.

Per le scottature e punture di zanzare

Una fetta cruda di patata applicata per 15-20 minuti su una scottatura o sul ponfo di una puntura di zanzara, lenisce il dolore e il prurito.

Basta nausea in gravidanza

Contro le nausee della gravidanza, basta masticarne un pezzetto.

Contro il diabete

Mangiare la buccia delle patate è un coadiuvante naturale contro il diabete.

Contro la tosse

Il decotto di foglie fresche (20 gr.) in un litro d'acqua, con aggiunta di miele è efficace nelle tossi secche e stizzose.

Piedi stanchi?

Anticamente le donne conservavano l’acqua di cottura delle patate. Prima di andare a ballare, per avere i piedi leggeri fino a notte fonda, intiepidivano quest’acqua e la usavano per un pediluvio di 10/15 minuti. Non è necessario dover andare a ballare per riprendere questa sana abitudine. Oltre a rilassare, quest’acqua calma, rinfresca e rinvigorisce i piedi.

Contro il dolore agli occhi

È un vecchio rimedio creolo e consiste nel prendere una patata cruda e tagliarla a fette, applicarne 3 fette per ogni occhio, fissarle con una benda di cotone e lasciare agire per venti minuti.

Contro le nevralgie

Altro rimedio creolo: applicare sulla parte dolorante (guancia, collo, etc.) una patata cotta al forno e ancora ben calda, mantenerla ferma con una benda di cotone e lasciare agire per quindici minuti.

 

I vostri commenti

si possono mangiare allora le patate germogliate? fanno male?

Ciao Angela, vedi http://www.alimentipedia.it/patata.html trovi tutto :-)

Si possono lasciare le patate sbucciate in acqua fredda (x evitare che anneriscono) in frigorifero fino alla cottura? Quanti gioirni durano in qs maniera in frigo?

Salve Barbara. Tenere le patate per un po' in acqua va bene, però dipende da come poi dovranno essere cucinate, infatti l'acqua porta via molto del loro amido che per certe preparazioni è fondamentale. Direi che in frigo si conservano per un po' di ore, ma dipende anche molto dal tipo di patata.

E' vero che le patate una volta cotte devono essere consumate in giornata altrimenti fanno male. grazie

Ciao Nives. Di seguito la spiegazione di Dario Bressanini, tratta da La scienza in cucina, blog di Repubblica.

"Una delle domande che spesso mi sento porre alle conferenze che tengo è se sia vero che le patate vadano consumate immediatamente dopo la cottura altrimenti, anche se conservate in frigorifero, svilupperebbero sostanze tossiche. La risposta è “no, non è vero”, ma essendo una credenza piuttosto diffusa è interessante indagarne l’origine. È probabile che questa convinzione nasca dal fatto che a volte le patate cotte, siano esse bollite, fritte o arrosto, possono sviluppare un colore scuro tendente al grigio-nerastro, anche già poche ore dopo la cottura. E i cambiamenti di colore nei cibi, si sa, sono sempre visti con sospetto.

Lo sviluppo del colore dopo la cottura è causato da una reazione di ossidazione quando la patata viene esposta all’aria. Il colore non altera il sapore o il contenuto nutrizionale delle patate ma risulta sgradito al consumatore. Durante la cottura il ferro contenuto reagisce con l’acido clorogenico, un polifenolo presente nella patata che la difende da agenti patogeni e parassiti. Il complesso ferro-acido clorogenico in presenza dell’ossigeno dell’aria si ossida formando un composto scuro. Altre sostanze presenti nel tubero, come l’acido citrico, possono ridurre l’annerimento perché sono in grado di “sequestrare” il ferro e renderlo indisponibile alla reazione con l’acido clorogenico.

La concentrazione di acido clorogenico ha una forte predominanza genetica e dipende quindi dalla varietà di patata. Il contenuto di ferro dipende invece dal suolo, mentre la concentrazione di acido citrico dipende molto dalle condizioni ambientali di coltivazione. Tutto questo rende l’annerimento un effetto molto difficile da studiare e da eliminare. Un fatto però pare chiaro: più grandi e più vecchie sono le patate e più è marcato il cambiamento di colore."

sono molto grata a tutte voi amiche internaute delle informazioni fornite sull'argomento usi patata
..grazie!

Grazie Imma!!! Felici di essere utili :-)

grazie per i vostri consigli e suggerimenti. C'è sempre tanto da imparare.
lidia

Grazie a te Lidia per i complimenti :-)

Complimenti.. Sono dei consigli utilissimi e incredibile da una semplice patate quante cose si possono fare ;) grazie

È vero che tenendo le patate a bagno in acqua fredda con la buccia per 3 o 4 ore prima di lessarle, possono essere mangiate tranquillamente dai diabetici?
Grazie

i consigli sono molto preziosi ed e' difficile trovarne di autentici .antonella56 ssy2f

La patata si può' mangiare cruda? Va bene per chi fa sport?

Lascia un commento o una domanda