Tisana di cannella

Pianta della cannellaTISANA DIMAGRANTE. La cannella è un sempreverde facente parte della famiglia delle Lauracee, originario dello Sri Lanka, dalla pianta si ricava l'omonima spezia diffusa anche in Europa oltre che in Asia.
La cannella è una spezia importante e nota, usata non soltanto per la preparazione di dolci, ma anche come ingrediente base di molte cucine etniche. Forse però non tutti sanno che può essere un valido aiuto per dimagrire.

Leggi anche Tutto sulla cannella.

Proprietà dell'infuso di cannella

Una dieta troppo ricca di zuccheri semplici come zucchero bianco, dolci o bevande zuccherate o cibi raffinati come pane e pasta bianchi può comportare la tendenza ad ingrassare soprattutto sulla pancia. L’organismo di chi consuma elevate quantità di questi alimenti riduce la tolleranza agli zuccheri e si predispone al sovrappeso, accumulando grasso sull’addome. In questi casi può essere utile il consumo costante di un infuso di cannella.
La cannella svolge infatti un ruolo di sensibilizzatore per l’insulina, ovvero favorisce l’azione di questo ormone nelle cellule muscolari, adipose ed epatiche, riequilibrando l’assorbimento di zuccheri nel sangue e riducendo la glicemia.

Contrasta l’accumulo di grasso sulla pancia agevolando la perdita di peso.

Controindicazioni

Meglio non eccedere nelle dosi e non somministrare in gravidanza e ai bambini con meno di tre anni.

Le informazioni riportate sono di natura generica e non devono sostituire in alcun caso il consiglio del medico o un'eventuale terapia farmacologica in corso.

È originaria dello Sri Lanka. Dalla pianta si ricava l'omonima spezia diffusa anche in Europa oltre che in Asia.

Come preparare la tisana

Si può preparare un infuso di cannella lasciando in infusione in una tazza di acqua bollente due cucchiaini di spezia polverizzata per circa cinque minuti. Meglio rivolgersi all'erborista per scegliere il taglio giusto della cannella per infusione.
È consigliato bere la tisana dieci minuti prima dei pasti.

Curiosità

Per combattere i noiosi rotolini di grasso che si accumulano sulla pancia e sui fianchi si possono fare dei massaggi sulla zona diluendo qualche goccia di olio essenziale di cannella in olio di mandorle almeno due volte al giorno, mattina e sera.

Materie prime: 
Cannella
 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda