Fare lo yogurt con la yogurtiera

Per avere lo yogurt sano e genuino in poco tempo
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
facile
Fare lo yogurt con la yogurtiera

Ricetta base per fare lo yogurt in casa con la yogurtiera, per preparare prodotti sani e genuini risparmiando e guadagnando in praticità. Fare lo yogurt in casa avendo una yogurtiera è davvero semplice ed economico. Le prime volte conviene prestare attenzione al tipo di latte che si sceglie, per capire meglio la consistenza che si preferisce ottenere. La Yogurtiera non costa molto, è un acquisto intelligente in quanto con pochi euro si possono preparare prodotti sani e genuini risparmiando in futuro e guadagnando in praticità. Vedi Fare lo yogurt senza la yogurtiera.

Gli Ingredienti per Fare lo yogurt con la yogurtiera

Ingredienti per lo yogurt base bianco:

  • 1 litro di latte a lunga conservazione (meglio intero, per altri tipi di latte vedi indicazioni sotto)
  • un vasetto di yogurt fresco oppure fermenti lattici vivi liofilizzati

Cosa serve

  • Yogurtiera
  • Frusta o frullino

Procedimento per ricetta Fare lo yogurt con la yogurtiera

Fare lo yogurt con la yogurtieraVersare il contenuto della bustina di fermenti liofilizzati (o un vasetto di yogurt) in un recipiente, quindi versarci il latte a temperatura ambiente (fatto bollire e raffreddare se si usa latte fresco).

Fare lo yogurt con la yogurtieraSbattere con un frullino il contenuto per fare ben amalgamare gli ingredienti. Prestare attenzione alla formazione di grumi.

Fare lo yogurt con la yogurtieraVersare il contenuto nei barattoli della yogurtiera senza riempirli fino in fondo.

Chiudere il vasetto.
Attenzione: in alcune yogurtiere i vasetti vanno tenuti aperti. Leggere nelle istruzioni della macchina.

Fare lo yogurt con la yogurtieraDisporre tutti i vasetti e chiudere il coperchio centrale.

Inserire la spina elettrica e regolarsi sulla quantità di ore.

Disporre i vasetti in frigorifero.

Consigli per fare lo yogurt con la yogurtiera

Dove compro la YOGURTIERA?

Ariete Yogurella Mod-85 Bianca. Yogurtiera con 6 vasetti per la preparazione fino ad 1 kg di yogurt naturale.
Girmi Art- JC 70 Bianca. Yogurtiera con sette vasetti per la preparazione di yogurt naturale.
Moulinex DJC241. Yogurtiera dotata di 7 vasetti con datario di scadenza. Timer con arresto automatico. Coperchio e contenitore lavabili in lavastoviglie. Facile da spostare grazie alle impugnature laterali.

Quanto tempo ci vuole?

La durata dipende dalla consistenza che si desidera e dal tipo di latte usato. Solitamente con la yogurtiera ci vogliono minimo 6 ore, massimo 12 ore.

Come faccio a sapere se è pronto?

Verificare la densità del contenuto muovendo leggermente i barattoli (dopo le prime 6 ore).

Dopo quanto lo si può consumare?

Consumarlo non prima di due ore dalla preparazione.

Quale latte si usa?

Si consiglia di usare un buon latte a lunga conservazione e a temperatura ambiente.
Tipi di latte da usare (non occorre bollitura):
- Latte pastorizzato normale
- Latte fresco pastorizzato
- Latte sterilizzato
- Latte UHT a lunga conservazione
- Latte in polvere
- Latte di soia
ATTENZIONE: Se si utilizza latte fresco ricordarsi sempre di farlo prima bollire e usarlo quando è a temperatura ambiente.

Fermenti latticiDove si trovano i FERMENTI LATTICI VIVI?
I fermenti lattici vivi liofilizzati sono da usare in alternativa al vasetto di yogurt. Le bustine di fermenti lattici vivi liofilizzati (vedi foto a destra) aiutano a rendere lo yogurt più ricco. Sono in vendita in farmacia o nei negozi specializzati nel banco frigo, o in un buon supermercato di prodotti naturali, o in erboristeria. Costano poco e contengono 6 bustine. Con una bustina si fa un litro di yogurt (un kg di yogurt) . Ricordarsi di prolungare il tempo di preparazione di altre due ore almeno.
Vanno conservati in frigorifero.

Se NON si hanno i fermenti lattici vivi liofilizzati?
Al posto dei fermenti lattici vivi si può utilizzare un vasetto di yogurt. In questo caso, eliminare con un cucchiaino il primo strato. Non usare lo yogurt auto prodotto per più di dieci volte. Se sopra allo yogurt c'è troppo siero liquido di colore tendente al giallo, significa che è stato tenuto per troppo tempo al caldo. Eliminarlo con un cucchiaino.

Quanto si CONSERVA lo yogurt fatto in casa?
Utilizzare gli yogurt fatti in casa al massimo entro 8/10 giorni.

Perchè è troppo liquido?
Se lo yogurt risulta troppo liquido, forse il latte è troppo magro o troppo ricco in antibiotici. Cambiare marca.

Consigli e suggerimenti

Non riempire mai i vasetti fino al bordo.

Ogni yogurtiera ha tempi diversi per la preparazione. Si consiglia di regolarsi per la durata a seconda della propria esperienza e gusto tenendo presente che la durata minima è di 6 ore.

La prima volta potrebbe non "venire". Non scoraggiatevi. Riprovate!

Altri utilizzi dello yogurt nel mondo

  • Lo yogurt greco è più denso e cremoso e, di solito, viene preparato con latte di pecora. Diffuso in Grecia ed in Medio Oriente, lo yogurt di capra ha un gusto più piccante e ricco di quello preparato con latte di mucca, ed in cucina si usa allo stesso modo. Con lo yogurt greco si prepara il famoso tzatziki, insieme a cetrioli e aglio, che è la salsa che accompagna la maggior parte delle pietanze in Grecia e non solo, dal pesce alla carne alle insalate al riso;
  • Molte zuppe tipiche hanno lo yogurt come ingrediente base: famose l’egiziana labaneya (di spinaci) e l’armena tutmaj (con pasta e gnocchetti);
  • Lo yogurt è anche la base di salse come l’indiana raita e l’ austriaca schnittlauchsosse, insaporita con erba cipollina.
  • Nel Medio Oriente ed in Asia lo yogurt è spesso servito come accompagnamento di piatti piccanti, o nelle marinate. Grazie infatti alla sua caratteristica di intenerire la carne, lo yogurt è molto usato per marinare il pollo e l’agnello.
  • Allungato con acqua e leggermente salato è un’ottima bevanda, rinfrescante e dissetante, utile per reintegrare i sali minerali persi nelle calde giornate estive mediorientali.
  • Condensato, sottoposto ad una speciale lavorazione ed essiccato è l’alimento base del tipico piatto giordano: mansaf.
  • Fatto leggermente colare attraverso un telo assume una consistenza cremosa ed è di solito servito per colazione, accompagnato dal pane tipico.

Varianti

Le varianti sono tante, basta seguire il proprio gusto e fantasia.

Yogurt alla frutta

Si possono aggiungere al passaggio n. 1 sciroppo aromatizzato alla frutta da mescolare con il latte e i fermenti. Il procedimeno poi è lo stesso. Si possono aggiungere pezzi di frutta sciroppata, o prugne secche, sempre al passaggio n. 1.

Se si usa frutta fresca ricordarsi sempre di far cuocere la frutta con lo zucchero.

Yogurt al caffè

Se si desidera fare uno yogurt al caffè occorrono 100 gr di zucchero e 3 o 4 cucchiai di caffè oltre agli ingredienti di base, che vanno aggiunti al passaggio n. 1.