Tzatziki
Tempo: 
15 minuti
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

Lo tzatziki (in greco τζατζίκι, in bulgaro снежанка e in armeno cacık) è un tipico antipasto greco, bulgaro e armeno usato anche come salsa o contorno. È sicuramente la salsa più famosa della cucina greca, a base di yogurt, aglio e cetrioli, ampiamente utilizzata nella cucina greca come accompagnamento di molti piatti, soprattutto a base di carne e come condimento nella “pita con gyros”.

Varianti

Come sempre esistono molte varianti con aggiunta di altri ingredienti in base ai gusti e alle tradizioni. Può essere arrichita con erbe varie come aneto e menta. Taluni aggiungono un cucchiaio di aceto e/o una quantità variabile di cipolla o altre spezie aromatiche. In Bulgaria si usa lo "snejanka" un tipo di tzatziki molto più liquido.

Ingredienti: 
intero greco
400
gr
metà, sbucciato e grattugiato
da 4 a 8 finemente tritati
spicchi
succo
Olio extra vergine d'oliva
2
cucchiai
qb

Per la quantità degli ingredienti è utile comunque affidarsi al proprio gusto e all'uso che si deve fare della salsa tzatziki.

Istruzioni: 
  1. Unire in una scodella l’olio e il succo di limone
  2. Aggiungere lentamente lo yogurt, avendo cura di unirlo completamente con il mix di olio.
  3. Aggiungere l’aglio e il cetriolo grattugiato, continuando a mescolare finchè tutto risulti amalgamato.
  4. Per aggiungere un tocco di freschezza, può essere aggiunto allo tzatzichi anche un po’ di menta fresca.

Consigli

Il cetriolo dovrebbe essere privato sia della buccia che dei semi. Una volta grattugiato, riporre la polpa di cetriolo su un panno assorbente per eliminare l’eccesso di liquidi.

Per ottenere uno tzatzichi dal sapore più intenso lasciarlo in frigo prima di servirlo.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda