Pietro Leemann

La biografia e i percorsi professionali di Pietro Leemann chef patron del ristorante Joia di Milano, alta cucina naturale vegetariana.

La storia

Lo chef Pietro Leeman nasce in Svizzera nell'estate del 1961. Fin da piccolo cresce con l'amore per la terra e la natura, giocando e lavorando con i genitori nell'orto di famiglia. Questa esperienza è stata significativa per Leemann, tanto che lui stesso la considera come prima formazione.

Dopo gli studi alla scuola alberghiera, dai 16 ai 29 anni si dedica ai viaggi e alla formazione, in Svizzera e nel resto del mondo. Dopo aver fatto pratica e lavorato in ristoranti di cucina tradizionale italiana e francese, subisce la rivoluzione della "Nouvelle Cuisine" e della cucina creativa italiana, lavorando con maestri come Angelo Conti Rossini, Gualtiero Marchesi e Fredy Girardet.

Pietro LeemannSempre più vicino all'idea che "noi siamo ciò che mangiamo", si radica in lui la scelta di essere vegetariano.
Affascinato dalle culture orientali, e un po' deluso dalle opportunità lavorative europee, troppo anguste per il suo genere di cucina, approda in Estremo Oriente nel 1986 dove vi soggiorna per due anni, tra Cina e Giappone. A Osaka insegna presso la prestigiosa Scuola di Cucina Tsuiji.

Questa esperienza lo segna profondamente. Al suo ritorno si trova a scegliere fra due alternative, o intraprendere un percorso spirituale di fede oppure aprire un ristorante dove dar vita ad una cucina come espressione della sua nuova filosofia: rispettare i doni della natura.

Dal 1989 è titolare di "Joia, alta cucina naturale" a Milano, primo ristorante vegetariano europeo ad aver ricevuto una stella Michelin nel 1996 ed unico ristorante stellato vegetariano della ristorazione italiana. Il suo percorso professionale porta Pietro Leemann a raggiungere grandi obiettivi a livello internazionale.

Il ristorante Joia di Milano

Logo ristorante Joia di MilanoRistorante Joia, Via Panfilo Castaldi 18 Milano.

«La mia proposta al Joia è il riassunto della mia ricerca dove gli ingredienti della cucina mediterranea si incontrano con le culture del mondo, una scelta naturale e senza carne, una filosofia alimentare dove la natura viene accolta e rispettata in preparazioni che lasciano sempre trasparire la sua essenza, nel colore, nel gusto, nella consistenza, nell'arte della disposizione nel piatto». Pietro Leemann.

Interno del ristorante Joia di MilanoIl ristorante Joia di Milano, primo ristorante vegetariano europeo ad aggiudicarsi una stella Michelin nel 1996, nasce nel 1986. Considerando la cucina come una delle arti più raffinate e complete, tanto da coinvolgere tutti i sensi, vista, udito tatto, gusto, odorato, da Joia l' arte della tavola non nutre solo il corpo ma anche mente e spirito, il ristorante diventa quindi una piccola oasi zen.

Il punto di partenza è il non voler causare sofferenza agli animali, perchè dietro al piacere di gustare un piatto non ci sia il dolore di altri esseri viventi, per questo al Joia non viene cucinata la carne.

Le materie prime sono rigorosamente provenienti da aziende biologiche e biodinamiche.

La cucina di Pietro Leeman

Una delle creazioni di Pietro LeemannLa cucina di Pietro Leeman riesce a far rivivere la natura nel piatto, attraverso un meticoloso rispetto dell'alimento. La cottura deve sempre salvaguardare i valori nutrizionali del cibo, la capacità del cuoco sta poi nel saper delicatamente accostare i diversi sapori e nel saper proporre un'unica verdura di stagione in forme diverse.

Il gusto di ogni ingrediente deve essere mantenuto grazie ad una perfetta conoscenza e ottima qualità della materia e a grandi competenze tecniche e professionali. Solo così la cucina di Joia regala un'armonia gustativa globale. Leemann ama definirsi "architetto in cucina" in alcuni casi anche sfidando le leggi stesse di natura, come per le sue uova quadrate. Dopo la sua esperienza in Oriente, la cucina di Leemann assume caratteristiche filosofiche, quasi spirituali.

Dice Leemann: «Siamo lo specchio del cibo che mangiamo. Gli alimenti sono dotati di una carica energetica incredibile, e non mi riferisco solo all'aspetto nutrizionale. Certi alimenti possono contribuire ad elevare il nostro grado di spiritualità».

Impegni

Oggi Pietro Leeman, oltre a gestire il ristorante a Milano Joia, è occupato su diversi fronti. Tra i tanti impegni, proprio a Milano, insieme all'oncologo Umberto Veronesi, sta promuovendo un'iniziativa per portare una dieta più sana nelle mense scolastiche.

Il Buono che AvanzaSempre nel rispetto del cibo, il suo ristorante ha aderito all’iniziativa "Il Buono che Avanza" promossa dal Comune di Milano.

Presso i ristoranti che aderiscono all’iniziativa è possibile chiedere una Doggy Bag per portare a casa quello che avanza nel piatto.

Ingrediente preferito

Ovviamente tutte le verdure.

Expo 2015

Logo Expo 2015Leemann è chef ambassador a Expo 2015. "Un ingrediente rappresentativo di Expo che mi piace molto è il grano saraceno, il quale è entrato a far parte della tradizione italiana da molte centinaia di anni. Si dice che sia originario della Russia, della Bulgaria e di questi paesi dell'Est ma in realità, in modo trasversale, lo si trova dall'estremo Est in Giappone, all'Italia, e anche in Africa viene coltivato molto.
È un cereale che cresce anche in terreni aridi e soprattutto, ciò che trovo straordinario, è il fatto che prima di lui viene coltivato il frumento che viene raccolto più o meno a giugno e poi viene piantato il grano saraceno che viene raccolto a novembre; quindi in un anno si ha la possibilità di raccogliere due volte un ingrediente pieno di sostanza."

E-mail: 
joia@joia.it
Telefono: 
0229522124
Luogo di nascita: 
Giumaglio
Svizzera
Data nascita: 
24/07/1961
Pietro Leemann
 

I vostri commenti

non riesco trovare l'indirizzo del ristorante JOIA! grazie

Salve... Via Panfilo Castaldi 18 - Milano - 02/29522124

bello ritrovarti dopo tanti anni siamo anna e maurizio ricordi tailandia kao pi pi ..... siamo a londra dove viviamo con le nostre due figlie gemma e thelma. il nostro telefono di casa e 0044208 3409208 nord di londra vicini alla casa dove sei stato a farci visita se non ricoirdo male era il 1889.ti mando anche il telefono di maurizio 00447831886736.ti abbracciamo forte auguri per tutte le tue cose e buon cammino. anna e maurizio.

ciao Pietro, sono una tua cugina di Milano, figlia di Enrico e quindi da parte di nonna Tetti, la mitica Antonietta. mi piacerebbe entrare in con contatto con te e l'ho detto anche a Medy. mi farebbe un piacere pazzesco. Ho un nipote di 15 anni di nome Loris che adora cucinare. Lui fa l'alberghiero e se casomai dovesse fare qualche approccio "stage" mi piacerebbe lo facesse anche da te al Joia. ma se nn è fattibile nn mi inquieto. ma vedersi appena il tempo cambia sarebbe almeno una forma piacevole di contatto che non abbiamo avuto, se nn da piccoli.
Ora ti conosco solo di fama e anche molti miei amici apprezzano la tua cucina fantastica !
un abbraccio daniela

p.s. loris è il figlio di Sharon , mia figlia che nn c'è piu' dal 2009

Sono direttrice di una scuola materna e di un nido, ho una figlia ed uno splendido nipotino di due anni vegani e il resto della famiglia è quasi del tutto vegetariano. vivo nella bassa bresciana, dove la caccia è praticata assiduamente, e spesso ci sentiamo extraterrestri soprattutto per la scelta della dieta vegana per il bambino. Sto cercando di ottenere dalla ditta che confeziona i pasti per la scuola un menù senza derivati animali, ma è dura perché sembra che il tofu sia l'alimento più caro sul mercato!!!! Sono conscia che sicuramente nel giro di qualche hanno ci saranno importanti cambiamenti di pensiero e di scelte culinarie e per non sentirmi sola in questa conquista mi piacerebbe avere tuoi consigli.Grazie

Buonasera, dovendomi recare a ROMA nei prossimi giorni le volevo chiedere un consiglio circa la scelta di un ristorante vegetariano/vegano di livello; ringraziandola anticipatamente le invio i miei più cordiali saluti e complimenti.

Buongiorno Isabella. Pietro Leemann non risponde direttamente ai commenti di questa pagina, se vuole posso crcare di informarmi personalmente da lui o chi per lui. Buona giornata

Senz'altro, la ringrazio molto; attendo notizie, a presto

buongiorno signor leemaan..da pochissimo sto muovendo i primi passi in quello che è' il mondo vegano-vegetariano ,sono un cuoco e mi piacerebbe cambiare orizzonti alla mia carriera professionale..Il mio sogno comincia ad essere quello di diventare chef vegano perché ci credo fortemente.Mi piacerebbe imparare lavorando fianco a fianco gratuitamente con la sua equipe con umiltà e dedizione o almeno avere notizie circa una scuola o accademia da poter frequentare ., Sarei disposto a lasciare il lavoro e trasferirmi per imparare partendo da zero.grazie e spero in una sua risposta.

Giumaglio è in Svizzera non in Italia!!!

Grazie Andrea per la giusta correzione.

Gentile sig.ra Ermanda, anno in quel caso si scrive senza H, meno male ė direttrice di una scuola. Saluti.

Buongiorno sono un'appassionata di cucine vegetariana. Ho seguito una sua intervista dove preparava una ricetta con il sifone utilizzando il latte di mandorle, il rafano ed il porro crudo. Non sono riuscita a prepararla forse perchè incompleta, potrebbe suggerirmi il procedimento esatto?
oppure qualche altra ricetta salata utilizzando il sifone? Faccio molta fatica a preparare delle verdure invitanti ai i miei bambini, e a volte, potrebbe essere una bella soluzione. La ringrazio fin d'ora.Tanti saluti una mamma disperata

Grazie Simona per il tuo commento, ma lo chef non risponde direttamente su questa pagina

Comprendo commenti su un piatto, su un dettaglio culinario, ma domande di altro genere andrebbero rivolte privatamente. Non ne capisco l'utilità.
Comunque sia complimenti al Maestro.

Petro grazie che cerchi di proteggere gli animali !!!! Per me mangare il paté di oca è un reato !!!!!!! Le fanno soffrire troppo vi rendete conto che l'animale soffre ogni giorno perché lo imbuttiscono di mangiare finché il suo fegato non scoppia da quando si ingrossa !!!!!!! Ma come si può mangare sapendo che è una cosa negativa !!! Una energia negativa !!

Carne BIO a Casa Tua
Carne BIO di Razza Maremmana Direttamente a Casa Tua! Ordina Ora
Questa è la pubblicità che compare sul suo blog!!!!!!! Sono scandalizzata, ma lei lo controlla ogni tanto il suo blog? Ha lasciato delle bellissime dichiarazioni sulla sua scelta di essere vegetariano, peccato che manca la sua coerenza, visto la pubblicità.

Ho inserito un commento, come mai non compare? le avevo chiesto, come mai sul suo blog compare la scritta:Carne BIO a Casa Tua
Carne BIO di Razza Maremmana Direttamente a Casa Tua! Ordina Ora

Lascia un commento o una domanda