Pupazze di miele

Ottimo biscotto da intingere in un buon bicchiere dell'omonimo vino

Pupazze di miele, tipici biscotti di Frascati (Lazio)
Pupazze di miele, tipici biscotti di Frascati (Lazio)

Ricetta: Pupazze di miele

Tempo: 
20 minuti
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

Le Pupazze di miele sono dei tipici biscotti di Frascati (Lazio), che rappresentano donne, uomini o animali. Le donne sono trimammellute, ovvero hanno tre seni: due per il latte ed uno centrale per il vino. È una ricetta molto facile e veloce da preparare. Esistono delle versioni più complesse ma meno vicine alla ricetta originale tradizionale.

Informazioni operative

  • Miele
  • Farina
  • Chicchi di grano

Procedimento per Pupazze di miele

  1. Fare sciogliere il miele in un recipiente, meglio se a bagnomaria
  2. Aggiungere lentamente la farina
  3. Mescolare il tutto per farlo indurire
  4. Versare l'impasto sulla spianatoia
  5. Stendere l'impasto col mattarello, non troppo sottile
  6. Con uno stampino o a mano delineare la sagoma di una donna
  7. Utilizzare una forchetta o coltello per disegnare i particolari, e i chicchi di grano per gli occhi
  8. Ricordarsi di creare tre seni
  9. Cuocere al forno a bassa temperatura per sette al massimo otto minuti.

Suggerimenti

Utilizzare un buon miele, meglio se non cristallizzato.
In una scatola di biscotti si conservano bene.

I consigli di Claudia

Claudia, una nostra lettrice ci ha gentilmente lasciato le sue istruzioni e le foto delle sue pupazze. 
«È utile attenersi a queste proporzioni per l'impasto, noi abbiamo usato kg.1,150 + 1 kg di miele. In questo modo le pupazze e i biscotti vengono molto duri, se si desidera renderli un pò più morbidi, occorrerà mettere del lievito istantaneo, un pò più di mezza bustina. In ogni modo l'esperienza diretta è la più efficace. Se si desidera si può aggiungere nell' impasto una spolverata di cannella e di zenzero.»

Pupazze

↑ Vai all'indice

Informazioni culturali

Origine

Lazio, Frascati (Colli Romani)

Anche dette

'A pupazza de mèle - Miss Frascati

Curiosità

Si dice che nelle antiche Fraschette (osterie di Frascati) si portasse con sè anche qualcosa da mangiare oltre che bere Vino Frascati. Ideali erano appunto queste famose ciambellette o “pupazze”.

↑ Vai all'indice
Redazione Alimentipedia

Forse ti potrebbe interessare anche...

I malesseri d'autunno
Il Natale in USA
Tacchina ripiena alla lombarda
Grissini alla zucca

Libri consigliati:

Libro: Le ricette di Pappamondo. Cucina indiana per italiani curiosi

Le ricette di Pappamondo.

Le ricette di Pappamondo. Più di 50 ricette delle diverse tradizioni indiane, regalate a Terre dai migliori cuochi dei ristoranti indiani milanesi....
Il mio libro del pane e altre delizie del forno. Ricette, consigli di Rangoni Laura

Il mio libro del pane e altre delizie del forno

Tante ricette da provare seguendo i consigli di Laura Rangoni, dalle pagnotte tradizionali ai panini più sfiziosi, dal pane integrale al pan brioche...
Libro: Birra. Piccola guida alla bevanda più amata del mondo

Birra, la guida

Una guida per conoscere la birra in ogni suo aspetto: dalla storia, alle tecniche di produzione, alle qualità dei diversi stili, paesi e culture. Nel...
Libro: La cucina nazionale italiana. Come erano e come sono le 1135 ricette che fanno l'Italia

La cucina nazionale italiana

Fatta l'Italia, si sono col tempo fatti gli italiani, anche se questo è avvenuto per la cucina da pochi anni. Oggi le varie tradizioni regionali si...

I vostri commenti

Salve a tutti. Conosco queste pupazze da quando ero ragazzina, (ora ho 72 anni)si proprio quando mi portavano a Frascati. Le ho sempre amate e le ho chiamate mostaccioli, anche se in realtà non è corretto. A Frascati non sono più tornata ma diversi anni fa le trovai in una piccola pasticceria in Via del Tritone a Roma, poi niente. Ho iniziato a farle io a casa, dando all'impasto anche tante altre forme. Quest'anno le farò di nuovo e se volete potrò inserire le foto.

Grazie Claudia per aver condiviso il tuo "dolce" ricordo :-) Saranno graditissime le tue foto e se desideri puoi aggiungere anche qualche consiglio e commento alla ricetta e arricchiremo volentieri questa pagina...mandaci tutto via email [email protected]
Grazie davvero per il tuo contributo

Lascia un commento o una domanda