Fagiolini bobi

Bobis, boby, bobby o cornetti

Fagiolini bobi
Fagiolini Bobis o Cornetti

Detti anche bobis, boby o cornetti, sono i baccelli immaturi del fagiolo, Phaseolus vulgaris, della famiglia delle Papilionacee. Nella varietà boby, questi fagiolini hanno colore verde intenso, forma allungata e sottile. Il seme è bianco. Crescono su piante nane o rampicanti, di alcune si consumano appunto i baccelli (fagiolini), di altre i semi (fagioli). Poveri di calorie, sono invece ricchi di Vitamina A e C.

Informazioni generali

Utilizzi in cucina

Come mangiare fagiolini bobis
Fagiolini bobis in insalata, in padella e sott'olio

Si consumano in insalata con le cipolle o aglio, conditi con olio e aceto o limone.

Se cucinati in padella per esempio col pomodoro, vanno comunque prima lessati e tolti un pò al dente (per 5/8 minuti circa). Possono essere accompagnati con patate lesse, e si possono trovare nelle frittate, torte salate o nei primi piatti.

In Puglia si trovano come specialità sott'olio.

La pianta

Il Phaseolus vulgaris è una pianta della famiglia delle leguminose.

Phaseolus vulgaris
Phaseolus vulgaris, pianta dei fagiolini bobis

È una pianta annuale, caratterizzata da radice fittonante, generalmente non molto profonda, e da fiori di colore bianco, rosa o violaceo, riuniti in racemi.

Il fagiolo viene coltivato per i semi, raccolti freschi (fagioli da sgranare) o secchi, oppure per l'intero legume da mangiare fresco (i fagiolini). Le varietà a ciclo vegetativo più lungo sono seminate in aprile, quelle a ciclo più breve (le quarantine) in estate. Nel caso dei fagioli rampicanti è necessario l'uso di tutori.

Il ciclo biologico del fagiolino è molto breve e in certe coltivazioni non supera i 60 giorni.

Stagionalità e reperibilità

Da giugno a ottobre è facile trovarli altrimenti si possono acquistare anche surgelati.

Varietà

Baccello verde

Bobis grano bianco, Marconi (senza fili), Prelude, Contender (detti francesi), Vittoria nano.

Baccello giallo

Burro di Rocquencourt, Meraviglia di Venezia, Corona D'Oro.

Baccello violaceo

Re dei Bleu, Trionfo violetto, Anellini di Trento.

Altre varietà

Fagioli blu della Valsassina, Fagiolo di lima, Fagiolo di spagna, Fagiolo dall'occhio.

Forme in commercio

Si trovano freschi, surgelati o sott'olio.

↑ Vai all'indice

Informazioni culinarie

Come scegliere

I migliori sono quelli giovani, che risultano teneri e con poco filo.

Devono essere di consistenza soda, ma morbida, spezzandoli  devono rompersi di netto e produrre un rumore secco.

La buccia deve essere di colore brillante, priva di ammaccature o segni di muffa.

Come pulire i fagioli

Si deve togliere il picciolo con le mani cercando di togliere contemporaneamente il filo che scorre lungo tutto il bacello. Poi spuntare, con le mani con gesto secco, la punta all'altra estremità.
Sciacquare con abbondante acqua corrente fresca.

Come cuocere

Meglio se cotti a vapore, se bolliti usare abbondante acqua salata. Tempo: 20 minuti a vapore, 20 minuti se bolliti.

Suggerimenti

Se li fate in insalata con la cipolla, aggiungete ai fagiolini la cipolla tagliata a julienne subito dopo averli scolati. Il fagiolino ancora caldo ne assorbirà il sapore e sarà più gustoso condito con olio, sale e aceto o limone.

Ricette consigliate

Trofie al pesto con fagiolini e patate.

Fagiolini al pomodoro.

↑ Vai all'indice

Informazioni geografiche

Zona di origine

America Centrale.

↑ Vai all'indice

Informazioni nutrizionali

Proprietà e valori nutrizionali

  • Ricchi di vitamine A e C, il loro consumo è indicato in caso di anemia e diabete.
  • Sono inoltre ricchi di fibre, per cui consigliati a soggetti affetti da stitichezza.
  • Oltre a nutrire e rinfrescare l'apparato gastrointestinale, svolgono una buona azione diuretica.
  • Per il contenuto di vitamina A, proteine e potassio sono raccomandati nelle malattie cardiache.
  • Rispetto ai fagioli freschi e secchi hanno una minore quantità di proteine. Il fagiolino sarebbe, dunque, da considerare un ortaggio piuttosto che un legume.
  • Sono poveri di calorie, quindi adatti per diete dimagranti.

Celiachia

Non contengono glutine se consumati tal quali.

Controindicazioni

Contengono un enzima che disturba la digestione, è consigliabile quindi non consumarli crudi, anche perchè risulterebbero poco gustosi. I semi di fagiolo crudi e anche i frutti acerbi sono spesso causa di avvelenamenti nei bambini.

Calorie

100 gr di prodotto contengono circa 18 Kcal.

↑ Vai all'indice

Informazioni culturali

Anche detti

Bobi, Boby, Bobis, Cornetto o Tegolino a seconda delle regioni italiane.

Nelle altre lingue

Lingua Voce
Inglese green beans
Francese haricots verts
Spagnolo ejotes
Tedesco grüne bohnen
↑ Vai all'indice
Redazione Alimentipedia

Forse ti potrebbe interessare anche...

Ambra Romani
Pollo al cocco in tempura speziata
Formaggi richiamati
Fregola sarda

Libri consigliati:

Libro: Il gusto del cinema internazionale. In 100 e più ricette

Il gusto del cinema internazionale

Oltre cento ricette e le schede dei film che le hanno ispirate in un volume che ruba allo schermo sapori e suggestioni del cinema popolare, ma anche...
Libro: La cucina Italiana. Adesso pasta!

La cucina Italiana

Ci sarà una ragione se la pasta è un alimento ormai conosciuto in tutto il mondo, il simbolo di una cucina come quella italiana che sa essere ricca e...
Cover Chef Portraits

Severino Salvemini. Chef portraits

 
Ammazzaciccia di Rangoni Laura

Ammazzaciccia

Perchè una ricetta è light e un'altra no? Mangiare light significa essenzialmente assumere meno calorie, e ciò consente di prevenire anche alcuni...

I vostri commenti

Cosa significa boby?

Lascia un commento o una domanda