Ciambellone marmorizzato

Ogni fetta al taglio presenta delle venature simili a quelle del marmo marmo

Eccovi oggi presentato un dolce squisito e leggero, adatto sia per la colazione che per la merenda e un’ottima alternativa ai biscotti, ai pancake o al plumcake classico: il ciambellone marmorizzato.

Ciambellone marmorizzato
Il ciambellone marmorizzato, un dolce squisito e leggero

Ricetta: Ciambellone marmorizzato

Numero persone: 
8
Tempo: 
1 ora e 10 minuti
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
contiene glutine
Difficoltà: 
facile

Si tratta di una ricetta semplice e veloce, dalla consistenza soffice e dall’aspetto accattivante, forse la vera caratteristica vincente di questa pietanza. È proprio dalla sua particolare estetica, infatti, che deriva anche il nome: ogni fetta, grazie a una parte d’impasto variegata al cacao, presenta una decorazione bicolore chiaro-scura, simile alle venature del marmo.
Inoltre, grazie al suo gusto delicato è facilmente abbinabile a qualsiasi bevanda, che sia una tazzina di caffè, del té, una tisana, del latte macchiato, un succo o, persino, della semplice acqua.

Informazioni operative

  • 4 uova
  • 250 g di zucchero
  • 100 ml di olio
  • 300 g di farina 00 (eventualmente di riso per gli intolleranti al glutine)
  • 16 g di lievito in polvere per dolci (l’equivalente in genere di 1 bustina intera)
  • 250 ml di latte (eventualmente senza lattosio)
  • la scorza grattugiata di ½ limone
  • il succo di ½ limone
  • un pizzico di sale
  • 25 g di cacao amaro
  • zucchero a velo

Procedimento per Ciambellone marmorizzato

  1. Per la preparazione del ciambellone marmorizzato bisogna come prima cosa dividere con attenzione i tuorli dall’albume delle uova (a temperatura ambiente) e riporli in due ciotole distinte.
  2. Mettere lo zucchero nella ciotola con i tuorli e montarli insieme a media velocità con uno sbattitore elettrico fino a ottenere un composto spumoso.
  3. Quindi aggiungere prima l’olio e il latte, poi la farina e il lievito in polvere passati al setaccio, continuando ad amalgamare il tutto.
  4. È il momento di recuperare la seconda ciotola e di montare gli albumi a neve insieme al sale (che facilita il processo) sempre utilizzando lo sbattitore elettrico (le cui fruste devono essere ben pulite) partendo da una bassa velocità e aumentandola gradualmente senza alcuna interruzione fino ad ottenere la densità ottimale. Gli albumi saranno perfettamente montati quando inclinando il recipiente il composto resta ben fermo e non cola via.
  5. Dunque, unire gli albumi montati a neve all’altro composto facendo attenzione a non farli smontare mescolando pian piano dal basso verso l’alto. La pastella ottenuta non dovrebbe essere né troppo dura né troppo liquida (se dovesse risultare eccessivamente dura aggiustare aggiungendo un goccio di latte, al contrario se dovesse risultare eccessivamente liquida aggiustare aggiungendo un po’ di farina).
  6. Dividere il composto in due ciotole pulite. In una metterne ¾ e profumarlo con il succo e la scorza di mezzo limone, nell’altra invece mettere il restante quarto con l’aggiunta del cacao amaro. Mescolare gli ingredienti sempre con calma e dal basso verso l’alto per non far smontare il tutto.

Istruzioni per la cottura del ciambellone marmorizzato

  1. Imburrare leggermente uno stampo per ciambelle da 24 o 26 cm di diametro (semplice o scanalato), cospargerlo con un po’ di farina (per non far attaccare nulla) e versarvi all’interno la parte chiara precedentemente aromatizzata al limone. Poi aggiungere la parte scura al cacao lasciandola colare dalla ciotola in maniera non perfettamente regolare.
  2. Quindi cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti circa (verso fine cottura controllare con uno stuzzicadenti se all’interno il composto è asciutto).
  3. Una volta sfornato il ciambellone marmorizzato, capovolgerlo su un piatto e cospargerlo di zucchero a velo. Lasciare raffreddare un po’ prima di tagliarlo a fette e servirlo.
↑ Vai all'indice
Redazione Alimentipedia

Forse ti potrebbe interessare anche...

Tramezzini per il brunch
Vaporiera in bambù
Colla di pesce
Qualità del San Daniele

Libri consigliati:

Libro: I dolci di Maurizio Santin

I dolci di Maurizio Santin. Le grandi ricette dello chef della Città del gusto

Libro: I dolci di Maurizio Santin. Le grandi ricette dello chef della Città del gusto. Torna in libreria, dopo l'esaurito della prima edizione, il...
Libro: Cracco. Sapori in movimento

Cracco. Sapori in movimento

Cracco. Sapori in movimento. Nella cucina italiana d'autore, fra i grandi della nuova generazione, Carlo Cracco spicca per l'inesauribile originalità...
Il grande libro dei cuochi. Tecniche e ricette nella scuola di cucina dei più grandi chef del mondo

Il grande libro dei cuochi

"Il grande libro dei cuochi" è una enciclopedia illustrata della cucina mondiale di Gualtiero Marchesi, in cui 18 tra i più grandi chef del mondo (...
Libro: Cercar funghi

Cercar funghi

In questo libro, Cercar funghi, si possono trovare tanti bei disegni e ricette sui funghi. Come riconoscerli ed usarli in cucina.

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda