Arlecchino

Quasi ogni regione in Italia ha la sua maschera. Ogni maschera oltre ad un costume particolare ha un carattere che lo contraddistingue. Foto di Fausto Tagliabue 1999, ritratto di Claudia Contin Arlecchino, prima attrice donna ad interpretare il ruolo di Arlecchino.

Storia della maschera

L'uso della maschera è antichissimo e si può già ritrovare all’origine della storia degli uomini. Venne utilizzata fin dalla preistoria per rituali religiosi, rappresentazioni teatrali o feste popolari come il carnevale. probabilmente deriva dal latino medioevale màsca, strega, tuttora utilizzato in tal senso nella lingua piemontese. Si trova traccia dell'origine del termine nell'antico alto tedesco e nel provenzale masc, stregone. Dal significato originale si giunge successivamente a quello di fantasma, larva, aspetto camuffato per incutere paura. Alcuni la fanno derivare dalla locuzione araba maschara o mascharat, buffonata, burla. Originariamente era indossata per nascondere le fattezze umane e, nel corso di cerimonie religiose, per allontanare gli spiriti maligni. In seguito, prima nel teatro greco, successivamente in quello romano (vedi foto in alto: maschere tragicomiche), la maschera venne usata regolarmente dagli attori per sottolineare la personalità e il carattere del personaggio messo in scena, fino al fiorire in Italia della "Commedia dell'Arte".

Arlecchino

ArlecchinoArlecchino è un servo di Bergamo, lazzarone e truffaldino, in perenne litigio col suo padrone. Il suo nome deriva dal medioevo francese: Harlequin, o Herlequin o Hellequin. Ha un carattere stravagante e scanzonato, ma furbo.

Costume

Indossa un vestito di pezze colorate fermate da una cintura, pantaloni larghi e comodi, un cappellaccio sformato con pennacchio di coda di coniglio o una piuma e una maschera nera sugli occhi.

Balanzone

BalanzoneIl dottor Balanzone, nasce a Bologna, e deve il suo nome alla “balanza”, cioè la bilancia, simbolo della giustizia dei tribunali. È un personaggio pedante e brontolone; parla tanto e non conclude niente, ma anche dotto e sapiente.

Costume

Cappello nero a larghe falde, toga lunga e nera, panciotto, pantaloni neri, merletto bianco sui polsi e, sul collo, un colletto di pizzo, calze bianche e scarpe nere con tacco. Ha i baffetti all’insù. Molto spesso tiene un libro sotto il braccio che completa la sua immagine.

Brighella

BrighellaCon Arlecchino sono i servi della commedia dell'arte, ed entrambi sono nati a Bergamo. Fa un'infinità di altri mestieri, più o meno leciti ed onesti, ritrovandosi sempre in mezzo a svariati intrighi. Caratteristica del carattere è la prontezza e l'agilità della mente, nell'escogitare inganni e trappole in cui far cadere il prossimo. È intrigante, molto furbo, e bugiardo.

Costume

Indossa la giacca e i pantaloni decorati di galloni verdi e con scarpe nere con pon pon verdi. Il mantello è bianco con due strisce verdi, la maschera e il cappello sono neri.

Colombina

ColombinaServetta veneziana, è la fidanzata di Arlecchino, anche se lui non sembra volerla sposare. È molto vanitosa, un po’ civetta e ci tiene ad avere sempre un bell’aspetto. È giovane e arguta, dalla parola facile e maliziosa, abile a risolvere con destrezza le situazioni più intricate.

Costume

Indossa una cuffietta, un corpetto verde stretto in vita, con una profonda scollatura ed ampie maniche a sbuffo, la gonna arricciata a righe e rialzata sul davanti da un nastro di raso rosso, un grembiule bianco e scarpine bianche a punta con nastro rosso.

Gianduia

GianduiaÈ la maschera di Torino. Dal suo nome deriva quello della cioccolata gianduia e del famoso cioccolatino "Gianduiotto". È un intenditore di vini doc e la sua vera passione sono le osterie. Galantuomo allegro e dotato di buon senso ama, oltre al buon vino, anche la buona tavola.

Costume

Indossa un costume di panno color marrone, bordato di rosso, con un panciotto giallo e le calze rosse. La maschera è nata alla fine del '700, in pieno regime bonapartista.

Pantalone

PantaloneNasce a Venezia intorno alla metà del '500 e rappresenta il tipo del vecchio mercante avaro e lussurioso, vizioso e che insidia le giovani innamorate, le cortigiane, e più spesso le servette della commedia. Il nome Pantalone deriva da “Pianta Leone”, come venivano definiti coloro che, con la scusa di conquistare nuove terre per Venezia, piantavano la bandiera di San Marco su ogni terra che trovavano.

Costume

Indossa uno zucchetto, giubba e calzamaglia rossi, con babbucce e mantello nero.

Pierrot

PierrotL’innamorato malinconico e dolce. La pigrizia gli impedisce di muoversi come gli altri personaggi della Commedia; è sicuramente il più intelligente dei servi, svelto nel linguaggio, critica gli errori dei padroni e spesso finge di non capire i loro ordini, eseguendoli al contrario, non per stupidità, ma perché li ritiene sbagliati.

Costume

Indossa larghi pantaloni di lucida seta bianca, lunga casacca guarnita di grossi bottoni neri, ampio colletto, papalina sul capo, volto pallido e triste, spesso, una lacrima gli scende sul viso.

Meneghino

MeneghinoÈ di Milano, lo spiritoso Meneghino (diminutivo di Domeneghin), servitore rozzo ma di buon senso che, desideroso di mantenere la sua libertà, non fugge quando deve schierarsi al fianco del suo popolo. Generoso e sbrigativo, è abile nel deridere i difetti degli aristocratici. "Domenighin" era il soprannome del servo, che la domenica accompagnava le nobildonne milanesi a messa o a passeggio.

Costume

Porta un cappello a tre punte e la parrucca con codino alla francese, una lunga giacca marrone, calzoni corti e calze a righe rosse e bianche.

Pulcinella

PulcinellaFigura buffa e goffa. È una delle maschere italiane più popolari. Probabilmente originaria di Napoli: il suo nome deriverebbe dal napoletano “polene” (pulce o piccolo pulcino). Impertinente, pazzerello, chiacchierone, ama il dolce far niente escluso il mangiare e il bere. È spesso oggetto di pesanti bastonate che suscitano ilarità.

Costume

Ha la gobba, porta un cappello a punta, una maschera nera con il naso adunco, un camiciotto e i calzoni molto larghi e bianchi. Porta con sé un mandolino. Le sue scarpe sono nere e lunghe con dei calzini rosa scuro.

Altre maschere popolari italiane

Capitan Spaventa (Liguria), Rugantino (teatro romano), Giangurgolo (Calabria), Scaramuccia (Campania), Stenterello (Firenze), Beltrame (Milano), Blumari (Montefosca, UD), Bumbasina (Busto Arsizio, VA), Burlamacco (Viareggio, LU), Capitan Matamoros, Capo Valàr (Lazise, VR), Farinella (Putignano, BA), Gioppino (Bergamo).

La prima donna Arlecchino

Foto foto a sinistra: ritratto di Claudia Contin Arlecchino -  Foto di Fausto Tagliabue 1999.

Claudia Contin Arlecchino

Conosciuta e amata in tutto il mondo come Arlecchino, Claudia Contin Arlecchino è di fatto la prima donna ad interpretare, sin dal 1987, il ruolo maschile di una delle maschere più famose ed amate della Commedia dell'Arte italiana.
Claudia Contin Arlecchino è l'unica attrice di Commedia dell'Arte italiana che costruisce da sè tutte le sue maschere di scena e tiene corsi di produzione maschere nel suo studio d'Arte e Artigianato "Porto Arlecchino". È autrice di testi teatrali e di saggi teorici, nonchè scenografa, artista figurativa e direttore dei programmi didattici della "Scuola Sperimentale dell'Attore" di Pordenone che ha fondato e dirige dal 1990 insieme al regista Ferruccio Merisi, con il quale dirige dal 1997 anche il famoso Festival annuale "L'Arlecchino Errante" e l'annesso "Masterclass Internazionale per l'Arte dell'Attore". Claudia Contin Arlecchino è studiosa di Antropologia Teatrale applicata alla Commedia dell’Arte italiana e alle sue connessioni e comparazioni con le altre culture dal mondo. Si occupa anche di Teatro Contemporaneo nel suo rapporto con l'iconografia delle Avanguardie Artistiche, attraverso le sue ricerche nella "Tragedia dell'Arte", e si occupa di  Teatro Sociale nell’ambito delle disabilità, dei disagi sociali e delle differenze etniche. Maggiori info su arlecchinoerrante.com e su portoarlecchino.com

Curiosità

Dal 2014 agli atti anagrafici la signora Contin ha assunto ufficialmente il nome Claudia Contin Arlecchino.

 

I vostri commenti

WOW................sono belle

sono molto buffe e belle!!! :-)

Desiderei sapere se avete la maschera di rugantino e vorrei sapere quanto costa.Grazie

sapete oggi io a scuola con i miei compagni e la nostra maestra abbiamo parlato delle più importanti maschere italiane poi la maestra per casa ci assegnato di fare una ricerca proprio di queste maschere ma non proprio tutte alcune tipo Arllecchino, il Dott. Balanzone,Brighella,Colombina, Gianduia,Pantalone,Meneghino e Pulcinella

Oggi a scuola la maestra di italiano ci ha detto di disegnare 7 maschere,cioè ARLECCHINO,BRIGHELLA,DOTT. BALANZONE,MENEGHINO,GIANDUIA,PULCINELLA e PANTALONE!!!! MI PIACCIONO LE MASCHERE E IL CARNEVALE!!!!!!!

Ho solo 5 anni e per la prima volta la maestra ci ha fatto conoscere le maschere d'Italia attraverso un grande disegno dell'Italia collocando ogni maschera alla propria regione e imparando una simpatica poesia con tutte le maschere

NOIOSE queste maschere ma lo faccio solo xkè me lo chiede la prof!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Forse un po' di ragione ce l'hai :-))) Ma fa parte della nostra cultura e poi...in fondo in fondo, qualcuna poi scopri che ti piace e ti è simpatica ;-) Ma... non lo diciamo alla prof. shhhhhh :-))))))

queste maschere sono veramente carine vorrei indossarle tutte ... specialmente Colombina

queste maschere son strepitose e la maggior parte io non le conoscevo e ora posso comprare una maschera diversa dai miei amici . Molte Grazie

Che pizze devo scrive tutto!!!!! E non me va

che sono belle le maschere!!!!

Queste maschere di carnevale sono davvero belle, soltanto che ho dovuto scriverle tutte che pizza. A me piace anche come sono fatte perchè sono simpatiche ma soprattutto divertenti e fanno divertire i bambini più piccoli. Io ho una cuginetta che l' 01\\02\2013 ha compiuto un'anno e non vedo l'ora non solo io, ma tutti, di vederla con il vestitino di carnevale. Auguri.

allora queste maschere a volte sono noiso ma poi capisci che sono colorate bellisssime la mia maschera preferita sono tuttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttte quelle che esistono al mondo io per carnevale mi maschererò da piratessa o da moschetteria a scuola la maestra ci a fatto scriverle tutte che pizza comunque mi hanno invitato a una festa al mechdonalsw alla facciaccia vostraaaaa questo messaggio si disentegrerà in 5,4,3,2,1 esploso

Oggi anche a noi la maestra ci ha dato la ricerca sulle maschere Italiane abbiamo fatto un bel lavoro di gruppo

però non avete scritto beppe nanna

sono carine

beppe nappa
no beppe nanna

oggi la mia maestra di italiano ci ha assegnato una ricerca sulle maschere italiane,io ho rappresentato pulcinella.frequento la 3b della scuola elementare guglielmo marconi di casamassima

qual'è la maschera della Valle D'Aosta è il suo disegno da colorare

MI PIACIONO LE MASCHERE

che belle le maschere italiane

LE MASCHERE SONO MOLTO BELLE E DIVERTENTI SONO LE PIU' BELLE DEL MONDO

Bambini e ragazzi...quanto è bello leggere i vostri commenti... :-) Siete fantastici!!!!

sto cercando la maschera che mi più si avvicina al mio carattere, per questo ho scelto Colombina, così maliziosa e che cura molto il suo aspetto. Salutoni e bacioni Giulietta

OGGI LA NOSTRA MAESTRA CI HA DETTATO UNA POESIA ''CARNEVALE'',NOI A CASA DOVEVAMO SCRIVERE LE PROVENIENZE SULLE MASCHERE DI CARNEVALE ED è STATO
DI-VER-TEN-TIS-SI-MO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

quanto costa quella di pulcinella

GULP SONO ............................

stiamo trovando con il mio bimbo di 9 anni le maschere italiane e una vera noia

mi diverto tanto a fare le ricerche su carnevale propio

sono davvero bellissimi il problema e che non ho la stampante ho 10 anni mi raccomando non sono grande disegnate altri disegni

ciao sono mattia e ho solo 9 anni ma il carnevale a me piace come mi piacciono le tue maschere

a me piace pulcinella xkè rappresenta la mia città.

MI PIACE LA MASCHERA DI COLOMBINA PERCHè èDI VENEZIA E A ME PIACE VENEZIA

io mi chiamo dominga o 8 anni e mi piace trovare i personaggi

io adoro le maschere ma mi aiutate devo fare una ricerca sulle maschere di valle d osta e liguria non le trovvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvo

arlecchino ti presento tutte toppe ma contento. e brighella sua compare cosa pensa di brigare?
da diana

a me piace di più pierrot perchè è francese

sono magnifiche ma la più bella è pulcinella

Oggi a scuola la maestra ci ha detto di descrivere la nostra maschera preferita ,io ho scelto colombina ..........

invece a me la maestra mi ha dato per compito da fare una ricerca sulle tradizioni delle maschere e su i dolci che si mangiano a carnevale e mi sto divertendo un MONDO!!!!

Pure io devo fare 1 ricerca:( kmq qui ho trovato ttt:) nn amo mlt le maschere ma la mia preferita tra ttt e' kmq pierrot (anke se vengo da ferrara) xk mi piace il suo carattere:) xò nn mi piace ke sia francese:( fa nnt:) forza roma:) ciao:)

ciao io mi chiamo fabio ho 9 anni e mi piace il carnevale il mio personaggio preferito è arlecchio

la mia maestra dice sempre che si devono sempre fare le mascherine di Carnevale

a me piace molto COLOMBINA perche* e* unica e simpatica

io gianduia l'o usato come compitoooooooooooooooooooooooooooooooooooo

a me piacciono PULCINELLA , ARLECCHINO e MENEGHINO perchè sono simpatici e divertenti !!!!!!!!

a me piace molto il carnevale !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

a me mi piacciono MENEGHINO , ARLECCHINO , GIANDUIA , PIERROT , BRIGHELLA e PANTALONE sono BRAVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!11

Devo preparare dei costumi per un party in maschera e questo sito mi ha dato delle idee fantastiche. Grazie io e i miei amici saremo strepitosi!

Le maschere sono tutte stupende, molto buffe e divertenti sarebbe bello saperne ancora di più

le mie maschere preferite sono : brighella,arlecchino e pulcinella

colombina sei bellissima

a me mi piacciono tutti perke* sono tutti simpatici

Come faccio a cambiare questo da italiano a inglese??? per favore aiutatemi!

Ciao Morgana, puoi provare con Google Traduttore, ma non fa traduzioni per codì dire precise :-)

Vorrei sapere qualcosa sulla maschera di Rugantino... Grazie bisbis

Di nuovo io. Sapete dove posso trovare info su pulcinella???

sono belle e di diversi modi

sono belle e anche diverse

Abbiamo una bellissima cultura. Cerchiamo di non dimenticarcelo.

Non riesco a trovare le origini della maschera: Pasquino. Sembrerebbe Catanese, è vero? Vi prego volermi dare una risposta.

bellisimo

Di quale città è la maschera di Pierrot non riesco a trovarla

LA MASCHERA CHE MI PIACE E PULCINELLA

LA MASCHERA CHE MI PIACA DI PIù è QUELLA DI PULCINELLA

Io adoro Colombina!!!!!!
:-D

Lascia un commento o una domanda