Perdere peso mangiando gelato si può! Con la dieta del prof. Migliaccio

Una settimana di gelato per tutti, donne, uomini dai 16 ai 70 anni e più

Con l'arrivo del caldo arriva anche per molti, anzi moltissimi, la voglia di gelato e allo stesso tempo si è preso qualche chilo di troppo anche a causa dell'inattività a cui il Covid ci ha costretto durante la quarantena. Grazie alla dieta ipocalorica a base di gelato del dott. Pietro A. Migliaccio è possibile unire l'utile al dilettevole e rientrare nelle 1100/1200 Kcal giornaliere mangiando il gelato.

Dieta del gelato
Come dimagrire mangiando gelato

Sembra un sogno poter mangiare il gelato per poter perdere un paio di chili di troppo in pochi giorni, ma è quello che la dieta ideata dal prof. Pietro Migliaccio, deceduto all'età di 86 anni il 16 Gennaio 2020, nutrizionista Presidente della Società Italiana di Alimentazione, ci promette a patto di seguirla per una sola settimana e previo consulto col proprio medico.
La dieta proposta dal prof. Migliaccio si basa proprio sui tanti benefici, non solo nutrizionali, del gelato. Infatti il gelato oltre ad essere ricco di ottimi nutrienti come latte, uova, zucchero, grassi di qualità e glucidi a rapido assorbimento, proteine, vitamine (A e B2), sali minerali come calcio e fosforo aiuta il benessere mentale mettendo di buonumore.

Dieta settimanale ipocalorica a base di gelato

«È necessario perdere qualche chilo, ma come fare con questo caldo e la voglia di gelato? - si legge sul sito del dr. Migliaccio - ebbene, ecco per voi una dieta senza petto di pollo, bistecca, pesce lesso e verdura tutti i giorni, ma varia, gratificante e con tanti gelati. Da seguire per una settimana e forse più; è adatta per donne ed uomini dai 16 ai 70 anni ed oltre. Può essere seguita anche a settimane alterne. È sconsigliata per i diabetici, ma solo per prudenza.»
Ma veniamo al dunque riportando fedelmente la dieta settimanale proposta dal prof. Migliaccio.

Lunedì

  • Colazione
    un bicchiere di latte 1,8% (parzialmente scremato), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
  • Metà mattina
    due albicocche o un succo di frutta.
  • Pranzo
    un gelato confezionato del tipo biscotto o cornetto oppure cocomero g 400 o una pesca.
  • Pomeriggio
    un ghiacciolo.
  • Cena
    Secondo piatto: bresaola g 80;
    Contorno: rughetta, quantità a piacere;
    Olio: un cucchiaino extravergine di oliva;
    Pane: g 40 o un pacchetto di crackers da g 25.

Martedì

  • Colazione
    uno yogurt da g 125 anche alla frutta da latte parzialmente scremato; g 20 di cereali.
  • Metà mattina
    una banana o una pesca.
  • Pranzo
    una coppa di macedonia con gelato alla crema e/o con panna; una, due cialde.
  • Pomeriggio
    un Frozen yogurt piccolo alla frutta.
  • Cena
    Pesce arrosto con patate: un’orata o una spigola o un rombo con g 200 di patate;
    condimento e spezie secondo i propri gusti.

Mercoledì

  • Colazione
    un bicchiere di latte 1,8% (parzialmente scremato), caffè a piacere, tre biscotti (g 30 circa).
  • Metà mattina
    g 200 di ananas o una pesca.
  • Pranzo
    Prosciutto e melone: prosciutto crudo g 80; melone g 500; pane g 40 o un pacchetto di crackers da g 25.
  • Pomeriggio
    due bon bon.
  • Cena
    una coppa di gelato con due cialde.
    Più tardi: un frullato preparato con latte 1,8% (parzialmente scremato) e g 250 di frutta fresca di stagione.

Giovedì

  • Colazione
    un succo di frutta; una tra le vostre merendine preferite.
  • Metà mattina
    una pera o una pesca.
  • Pranzo
    Un cono di gelato artigianale secondo i gusti ed i desideri di ciascuno, anche con panna.
  • Pomeriggio
    un pacchetto di crackers da g 25 o g 200 di ciliege.
  • Cena
    Secondo piatto: una coscia di pollo con sovraccoscia senza pelle;
    Contorno: insalata o melanzane, quantità a piacere;
    Condimento: due cucchiaini di olio extravergine di oliva;
    Pane: g 40;
    Un ghiacciolo.

Venerdì

  • Colazione
    un the freddo e tre biscotti (g 30 circa).
  • Metà mattina
    un succo di frutta.
  • Pranzo
    una granita di caffè con panna* ; due cialde (*ricordarsi che contiene caffeina).
  • Pomeriggio
    melone g 200 o g 400 di cocomero.
  • Cena
    Insalata caprese: mozzarella light g 60; pomodori, quantità a piacere;
    condimento: due cucchiaini di olio, basilico ed altre spezie a piacere;
    Pane: g 40.

Sabato

  • Colazione
    un cappuccino ed una brioche.
  • Metà mattina
    un succo di frutta.
  • Pranzo
    due pomodori con il riso, cucinati secondo le proprie abitudini;
    un’insalata verde mista condita con un cucchiaino di olio.
  • Pomeriggio
    un frozen yogurt piccolo alla frutta o una granita al limone.
  • Cena
    al ristorante o a casa: una porzione di spaghetti alle vongole o di risotto alla pescatora;
    un semifreddo.

Domenica

  • Colazione
    un bicchiere di latte 1,8% (parzialmente scremato) con quattro fette biscottate e due cucchiaini di marmellata.
  • Pranzo
    Primo piatto: una porzione di insalata di riso o di pasta fredda.
    Frutta: cocomero g 400 o melone g 200; un sorbetto al limone.
  • Pomeriggio
    un cono di gelato artigianale alla frutta.
  • Cena
    Secondo piatto: un hamburger;
    Contorno: insalata o peperoni a piacere;
    Condimento per il contorno: un cucchiaino di olio extravergine di oliva;
    Pane: g 40.
    Oppure: una brioche con gelato e panna.

Forse ti potrebbe interessare anche...

Anna Falchi con Andrea Matranga
Cocktail Whiskey Sour
Spelta Federica con Lallabycakes
#ioreasto a casa consigli

Libri consigliati:

Libro di Guido Martinetti e Federico Grom: Grom

Grom

La storia di Guido Martinetti, Federico Grom e la fortuna della loro impresa. Una grande amicizia, un grande sogno, una grande impresa. È questo il...
Il grande libro dei gelati e dei dessert

Gelato

Un libro ben scritto composto da 246 pagine: le prime 59 si focalizzano su quali ingredienti usare e come sceglierli per fare un buon gelato, con la...
Copertina Grom. Storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori

Grom. Storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori

Una grande amicizia, un grande sogno, una grande impresa. È questo il senso di Grom. "Storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori", il...
Libro: Il gelato fatto in casa di Kopfer Torrance

Il gelato fatto in casa

Libro: Il gelato fatto in casa. Con pochi, semplici ingredienti e una normale gelatiera, sarete in grado di realizzare gelati perfetti. Dalla...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda