Fegato alla veneta

Piatto tradizionale della cucina veneta. Come si dice: la morte sua!

Fegato alla veneta
Fegato alla veneta

Ricetta: Fegato alla veneta

Numero persone: 
4
Tempo: 
40 minuti
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

Il fegato alla veneziana è uno dei piatti tipici e tradizionali di Venezia e di tutto il Veneto. È dall'epoca romana che si cucina il fegato, tanto che Apicio per ottenere dagli animali come oche e maiali un bel fegato cosiddetto "grasso" li nutriva abbondantemente con i fichi. Come tutti i piatti tradizionali ne esistono diverse varianti, la base comunque è sempre la stessa: fegato e cipolle.

Quale fegato si cucina alla veneta?

Fegato di vitello crudo
Nella tradizione il fegato usato era soprattutto quello di maiale, ma oggi di preferenza si usa quello di vitello o vitellone, più delicato e sicuramente più apprezzato anche dai bambini.

Quali cipolle si usano?

Cipolla di Chioggia
Le cipolle hanno accompagnato il fegato per il loro gusto dolce che riusciva così a smorzare il gusto forte del fegato.
I veneti e in particolare i veneziani, usano la cipolla bianca di Chioggia, che con il suo sapore dolcissimo mitiga e smorza il gusto forte del fegato.

Perché è una ricetta famosa?

Il sapore del fegato, si sa, non è da tutti gradito. È particolare sia per il sapore che per la consistenza, ma sappiamo quanto faccia bene alla salute e per questo, la tradizionale ricetta veneta ha sancito il matrimonio perfetto tra fegato e cipolle.

Gli altri ingredienti per il fegato alla veneta

Oltre ovviamente al fegato, e alla cipolla, che come abbiamo detto caratterizza la tradizionale ricetta veneta, servono burro, olio EVO , facoltativamente l'aceto e abbondante prezzemolo.

Informazioni operative

Ingredienti per Fegato alla veneta

di vitello
400
gr
Bianca di Chioggia
400
gr
Burro
30
gr
Olio extra vergine d'oliva
5
cucchiai
qb
Pepe
qb

Procedimento per Fegato alla veneta

  1. Cuocere lentamente nell'olio e burro le cipolle affettate sottili facendole appassire e non colorire.
  2. Salare e pepare
  3. Qualche minuto prima di servire unire il fegato tagliato a fettine sottili e cuocerlo a fuoco vivo
  4. Salare ancora un po' e se si desidera unire del prezzemolo tritato.

Suggerimenti

Come servire

Fegato alla veneta con polenta
Si consiglia di servire il fegato alla veneta accompagnato da qualche fetta di polenta abbrustolita.

Riciclo degli avanzi di fegato alla veneta

Se si avanza del fegato alla veneta si consiglia di tritare finemente il tutto, unire poi a pari peso il burro, amalgamare bene, avvolgere il composto in carta oleata e mettere in frigorifero: diventa un ottimo patè.

Calorie

Circa 364 Kcal a porzione.

Vino da abbinare

Rosso giovane.

↑ Vai all'indice

Informazioni culturali

Origine

Venezia, ricetta tipica di tutto il Veneto.

↑ Vai all'indice
Redazione Alimentipedia

Forse ti potrebbe interessare anche...

Asparagi con uova alla coque
Agar agar
San Valentino in Europa
La prima colazione in estate

Libri consigliati:

Libro: Ricette di osterie d'Italia. 630 piatti di cucina regionale

Ricette di osterie d'Italia

Libro: Ricette di osterie d'Italia. Dai ricettari delle cuoche e dei cuochi dei locali recensiti nel volume "Osterie d'Italia", 630 piatti in...
Libro: Mangiare bene con o senza il diabete

Mangiare bene con o senza il diabete

Libro: Mangiare bene con o senza il diabete . Più di 350 gustose ricette per chi deve controllare o vuole prevenire il diabete, e per il "mangiarsano...
Libro: Essenzialmente la mia cucina: fiori, essenze, erbe, aromi

Essenzialmente la mia cucina: fiori, essenze, erbe, aromi

Tutti i colori della primavera. La frescura di un bosco di conifere. La sensualità di una notte tropicale. Bastano poche gocce di olio essenziale in...
Libro: Peccati di GOLA Scuola di Pasticceria. Di Luca Montersino

Peccati di GOLA Scuola di Pasticceria

Libro di Luca Montersino: Peccati di GOLA Scuola di Pasticceria. "Ho lavorato sodo perché avevo piacere a realizzare un libro per tutti coloro che mi...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda