Tacchina arrosto
Tempo: 
2 ore
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

Tipico secondo piatto della tradizione del pranzo di Natale in Liguria, la tacchina arrosto è una ricetta semplice da preparare anche se richiede un po' di tempo per la cottura. In dialetto ligure viene chiamata "Bibbin a rosto". Acquistando una tacchina già pulita potrete risparmiare il tempo della spennatura e dell'eviscerazione.

Ingredienti: 
Carne di tacchina
intera
1
Pancetta tesa
100
gr
Salsiccia
200
gr
qb
Olio extra vergine d'oliva
qb
Vino bianco
secco
qb
qb
Istruzioni: 
  1. Spennare la tacchina, preferibile per morbidezza al maschio; togliere le interiora, le zampe, la testa con il collo; bruciacchiarla sulla fiamma, quindi lavarla con cura. Legarle le cosce in modo che non abbia a scomporsi, e deporla in un tegame a bordo alto, dove si sarà versato un po' d'olio.
  2. Introdurre all'interno della tacchina stessa la salsiccia e 1-2 foglie d'alloro; ricoprirne il petto con alcune fette di pancetta e altre foglie d'alloro.
  3. Salare e infornare.
  4. Arrostire a fuoco moderato, avendo cura di bagnare a intervalli col fondo di cottura; cominciando a colorire, versarvi un bicchiere di vino bianco. La cottura sarà ultimata quando la carne avrà assunto una bella tinta bronzea e non opporrà alcuna resistenza alla forchetta.
  5. Slegare il tacchino, eliminare l’alloro e gli aromi e servirlo irrorato con il sugo di cottura.
 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda