7 sarebbero le ore di sonno necessarie per mantenersi in salute

Quanto si dovrebbe dormire ogni notte? Esiste un numero giusto di ore?

Un team di esperti americani dall'analisi di oltre 5300 articoli scientifici pubblicati in un anno ha stabilito il numero ideale di ore di sonno.

Conosciamo tutti bene o male quali sono i livelli giusti di colesterolo nel sangue, sappiamo quando la nostra pressione o la glicemia vannno bene o quanto dovremmo pesare ed ora per la prima volta conosciamo la quantità di ore di sonno raccomandata ad un adulto sano tra i 18 e i 60 anni.

Il Prof. David F. Dinges, direttore dell'Unità di Psichiatria Sperimentale e capo della divisione del sonno e della cronobiologia, e Michael Grandner, docente di Psichiatria e membro del Center for Sleep and Neurobiology Circadiano, hanno fatto parte di un pool di esperti riuniti dall'American Academy of Sleep Medicine (AASM) e Sleep Research Society (SRS) per valutare gli attuali dati scientifici e hanno scoperto che dormire regolarmente 7 ore a notte è sufficiente per mantenere una salute ottimale negli adulti sani. Il gruppo di esperti ha riferito che dormire regolarmente meno di sette ore a notte può causare problemi di salute, come aumento di peso e obesità, ipertensione, depressione e riduzione della longevità. Coloro che dormono meno di sette ore rischierebbero inoltre di compromettere la loro funzione immunitaria, di aumentare la distrazione che può essere causa di incidenti al volante o sul lavoro e incidere negativamente su altri importanti aspetti della vita diurna.

Il comitato riunito da AASM e SRS alfine di stabilire le ore giuste di sonno ha condotto una revisione completa di 12 mesi di 5.314 articoli pubblicati sulla ricerca scientifica sul sonno per trovare questa soglia.
La raccomandazione di dormire 7 ore per notte ha uno scopo puramente indicativo per la salute pubblica in quanto anche i fattori comportamentali, sanitari, ambientali e genetici possono influenzare la quantità di sonno di cui un individuo specifico potrebbe aver bisogno.
Il team di esperti inoltre ha stabilito che 7 non debba per forza essere considerato il numero massimo di ore di sonno per notte, in quanto non è documentato per ora alcun rischio associato a un sonno più lungo.
Sebbene questo risultato sia stato accolto con successo, il team di esperti ha anche chiarito che per essere salutare il sonno non solo debba avere una durata mnima, ma deve essere anche un sonno di qualità, deve essere regolare e in assenza di disturbi cronici e patologici.

Il prof. Dinges avverte anche che un segnale per capire se si sta dormendo a sufficienza è dato dagli effetti sulla qualità della vita diurna. Se ci si sente riposati, se si gode di buona salute e alla guida non si hanno problemi di concentrazione significa già che le nostre ore di sonno sono sufficienti, mentre è abbastanza evidente che quando si dorme meno di sei ore aumenta il rischio di problemi di salute.
Questi studi sulla popolazione e gli studi di laboratorio offrono buoni consigli sull'argomento, ma risulta difficile applicare questo modello ad ogni individuo.

"Questa è la prima volta che rappresentanti delle principali organizzazioni scientifiche del sonno si riuniscono per rilasciare una pubblica dichiarazione su tale argomento, ma speriamo che questa non sia l'ultima", ha affermato il prof. Grandner. “L'interesse del pubblico per il sonno - ha continuato Grandner - è in crescita e informazioni come questa, provenienti da una fonte autorevole e imparziale, potrebbero potenzialmente aiutare a far avanzare la discussione."

Fonte: Penn Medicine News

Forse ti potrebbe interessare anche...

Ambra Romani
Pollo al cocco in tempura speziata
Formaggi richiamati
Fregola sarda

Libri consigliati:

Libro: Il gusto del cinema internazionale. In 100 e più ricette

Il gusto del cinema internazionale

Oltre cento ricette e le schede dei film che le hanno ispirate in un volume che ruba allo schermo sapori e suggestioni del cinema popolare, ma anche...
Libro: La cucina Italiana. Adesso pasta!

La cucina Italiana

Ci sarà una ragione se la pasta è un alimento ormai conosciuto in tutto il mondo, il simbolo di una cucina come quella italiana che sa essere ricca e...
Cover Chef Portraits

Severino Salvemini. Chef portraits

 
Ammazzaciccia di Rangoni Laura

Ammazzaciccia

Perchè una ricetta è light e un'altra no? Mangiare light significa essenzialmente assumere meno calorie, e ciò consente di prevenire anche alcuni...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda