Dieta mediterranea: un successo planetario fatto di premi e riconoscimenti

La dieta dichiarata dall'Unesco "Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità"

Per quanto molto spesso le persone siano alla ricerca di alternative, la dieta mediterranea si conferma ancora una volta la migliore al mondo.

Dieta mediterranea
Il successo della dieta mediterranea

Il primo posto le viene di frequente conferito da più parti, ma in questo caso proviene da News & World Report, sito specializzato in consigli e classifiche utili ai cittadini. Tra l'altro si tratta di una riconferma, dal momento che il riconoscimento è arrivato per due anni di seguito. Ma non è tutto, perché secondo uno studio condotto su 5200 individui dall'I.R.C.C.S (Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed), la dieta mediterranea è in grado di aumentare le prospettive di vita nella popolazione anziana, proteggendone la salute. Parliamo dunque di un vero e proprio successo planetario all'insegna del benessere.

Benefici della dieta mediterranea: i numeri del successo

Con il termine "Dieta Mediterranea" si fa riferimento ai modelli alimentari anni '50 originari dell'Italia Insulare e Meridionale. Ma quella mediterranea non è solamente una dieta, bensì un vero e proprio stile di vita. Secondo Polli Cooking Lab, osservatorio dell'omonima azienda toscana che si occupa proprio di tendenze alimentari, 7 esperti su 10 promuovono questo regime alimentare come il più seguito al mondo, grazie ai benefici per la salute. Ma questi dati internazionali sono confermati anche da una ricerca Doxa, secondo cui il 72% della popolazione italiana, la promuove come dieta ideale.
Più che di una vittoria quindi, parliamo di un predominio “sul campo", dal momento che altri regimi comunque molto noti, seguono la mediterranea a grande distanza in questa classifica del gusto. Per quanto riguarda infatti dieta vegetariana e vegana infatti, sono solamente 17 italiani su 100 a preferirla. Il distacco aumenta ulteriormente con l'iperproteica, amata dall'11% della popolazione, e diventa impietoso con la low-carb: solamente il 2% degli italiani la preferisce alla mediterranea.
Ma quali sono le motivazioni di questo successo universalmente riconosciuto? Probabilmente il segreto di questo predominio non è da ricercarsi solamente nei valori nutrizionali, comunque importanti, ma anche nell'aspetto della convivialità. L'81% degli intervistati infatti, conferisce una preferenza a questo secondo aspetto. Ma se ricerche e interviste possono risultare più astratte, i numeri sull'esportazione sono sicuramente più concreti. Negli ultimi anni infatti, abbiamo assistito ad un aumento delle vendite all'estero di pomodori del +5%. Sono anche aumentati i consumi di olio di oliva e vino: +38% il primo, +15% il secondo. Anche l’Italia tuttavia non rimane indietro, sfruttando soprattutto le molte offerte che i maggiori supermercati applicano su questi prodotti alimentari, come ci mostra con chiarezza il nuovo volantino Lidl.

Dieta mediterranea e qualità della vita: un legame molto stretto

Dieta mediterranea non significa solamente mangiare bene, ma anche mettere al primo posto la qualità della vita. A sostenerlo è il professor Gialunca Tognon, con uno studio pubblicato addirittura dal Washignton Post. Seguendo il regime alimentare mediterraneo, secondo il parere dell'autorevole professore, diminuisce del 15% il rischio di obesità infantile. E non dimentichiamo nemmeno che la dieta mediterranea è stata associata ad una diminuzione della mortalità per malattie cardiovascolari del 9%, del 6% per il cancro, e del 13% per Alzheimer e morbo di Parkinson. In altre parole, un vero e proprio toccasana per la salute e per lo spirito.

Molto spesso viene però sottolineato un fattore riguardante la dieta mediterranea, ed è quello inerente la qualità dei prodotti che si dovrebbero consumare per godere dei benefici prima descritti. In assenza di ques'ultima dunque, tutti i discorsi fatti vengono a cadere. Ma dove trovare alimenti di qualità, mantenendo anche vigile l'attenzione sul portafoglio? La risposta è da ritrovarsi nella capillare rete di supermercati che punteggiano il nostro territorio e che forniscono sempre prodotti freschi e sani. A confermarlo sono dei test condotti da Altroconsumo, dove emerge che le parole "risparmio" e "qualità" possono andare a braccetto.
Ad ogni modo, le onorificenze per la dieta mediterranea arrivano da ogni angolo del globo. Basti pensare che l'Unesco l'ha dichiarata "Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità", su proposta ovviamente dell'Italia, ma anche di Spagna, Grecia e Marocco. Secondo l'Unesco, che per conferire questo premio si è spinta nel giudizio ben oltre quelli che sono i semplici valori nutrizionali, la dieta mediterranea è in grado di enfatizzare i valori dell'ospitalità, del dialogo interculturale, del vicinato e della creatività, svolgendo tra l'altro un ruolo fondamentale in molti ambiti, da quelli culturali fino a quelli economici.

Forse ti potrebbe interessare anche...

11°Festival della Cucina Italiana
Le diete
World Pasta Day
Nutri-score sugli alimenti

Libri consigliati:

Libro: Cucina mediterranea senza glutine

Cucina mediterranea senza glutine

Libro: Cucina mediterranea senza glutine. L'autore propone diverse ricette di piatti appartenenti alla cucina mediterranea che non contengono glutine...
Libro: La cucina italiana. Primi piatti golosi

La cucina italiana. Primi piatti golosi

Primi piatti golosi. Un libro de La cucina italiana interamente dedicato al piatto più caratteristico della tradizione mediterranea: pasta, riso,...
Libro: Pasta lunga e corta

Pasta lunga e corta

Dedicato alla pasta secca in formato lungo e corto, questo volume presenta un'ampia e gustosa "enciclopedia" di specialità, descritte una per una e...
In cucina comando io. Libro di A. Cannavacciuolo

In cucina comando io

In questo libro Antonino Cannavacciuolo ripercorre i momenti più significativi della sua carriera professionale, dagli esordi a Vico Equense, terra...

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda