Uovo di Pasqua
Tempo: 
30 minuti
Bambini: 
adatto ai bambini
Difficoltà: 
media

Cosa c’è di più divertente per Pasqua che crearsi il proprio uovo di cioccolato in casa? Il procedimento non è impossibile basta eseguire correttamente il passaggio un po' più complicato che è quello del temperaggio del cioccolato e avere a disposizione l'apposito termometro a sonda per verificarne la temperatura. Sarà bello inoltre inserirvi la sorpresa che si desidera e decorarlo e confezionarlo secondo i propri gusti. Inoltre è un buon modo per avere un uovo che costa poco e risparmiare, ma personalizzato e sano. Vedi anche La storia delle uova di Pasqua  Come colorare le uova sode e Tutto sul cioccolato.

Ingredienti: 

Prima di cominciare è necessario assicurarsi di avere tutto ciò che occorre:

  • una pentola per il bagnomaria
  • 1 termometro o sonda
  • 1 cucchiaio di legno o spatola
  • 1 teglia
  • carta crespa, tulle e nastro per  la confezione
  • la sorpresa (facoltativo)

e soprattutto serve il cioccolato. Scegli a che gusto farlo: cioccolato fondente, al latte o cioccolato bianco. Per uova grandi 25 cm, ci vuole un kg di cioccolato, ne avanzerà la metà circa.

Istruzioni: 
  1. Termometro da cioccolatoFate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e con il termometro verificate che la temperatura si mantenga intorno ai 42°.
  2. Temperaggio del cioccolatoA questo punto inizia la fase detta temperaggio del cioccolato, ovvero il procedimento che consente di portare il cioccolato al giusto grado di cristallizzazione. Togliete la pentola dal fuoco, prendete i 3/4 del cioccolato fuso e versatelo su una superficie liscia (in marmo, vetro o ceramica o su una placca da forno), lasciando il cioccolato restante a bagnomaria.
  3. Fate raffreddare il cioccolato sulla superficie, girandolo con un cucchiaio di legno o con la spatola apposita fino a quando raggiungerà la temperatura di 30° (verificate sempre col termometro).
  4. Versate il cioccolato temperato nel pentolino insieme alla parte restante. Verificate che la temperatura del cioccolato nel pentolino non sia inferiore ai 35°, se così fosse, rimettete il pentolino a bagnomaria fino a quando la temperatura sarà arrivata a quel livello.
  5. Stampi per uova di PasquaPrendete i due mezzi stampi, versatevi il cioccolato fuso e fateli roteare lentamente, in modo che il cioccolato si spalmi uniformemente su tutta la superficie.
  6. Mettete gli stampi in frigo per un paio d’ore, finché il cioccolato si sarà solidificato.
  7. Togliete le uova dal frigo e staccate delicatamente il cioccolato dagli stampi.
  8. Aiutandovi con un coltello, lisciate i bordi, per rimuovere eventuali grumi e sbavature.
  9. Se desiderate inserite in una delle due metà la sorpresa
  10. Fate scaldare il forno a 180-200° per 15 minuti e mettetevi una teglia vuota.
  11. Tirate fuori la teglia e appoggiate per qualche secondo le due metà uova nelle parti da unire in modo da farle ammorbidire.
  12. Unite i bordi con delicatezza senza premere troppo in modo che combacino bene senza rompere il cioccolato.
  13. Uovo di cioccolato decoratoSe si vuole si può anche decorare l'uovo con della ghiaccia reale o pasta di zucchero a piacere.
  14. Infine rivestire l'uovo con carta crespa e confezionatelo a vostro piacere con nastri o tulle.

Consigli

  • Per chiudere l’uovo si può usare anche della colla alimentare.
  • Verificare che lo stampo sia perfettamente pulito.
  • Meglio sarebbe maneggiare l'uovo una volta fredda con dei guanti per evitare di lasciare macchie.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda