Taste of Milano

23-26 Settembre 2010. Milano Parco Sempione. Taste of Milano Festival della ristorazione d'eccellenza a Milano, un grande temporary restaurant nel Parco Sempione allestito per celebrare 12 fra i migliori ristoranti e chef della città.

Taste of Milano è la prima edizione in Europa continentale di un format di evento che ha luogo a Londra dal 2004 ed è ormai uno degli eventi più attesi della stagione estiva londinese: Taste of London. Tutti gli appassionati della buona tavola e dell'alta cucina avranno la possibilità di pranzare e/o cenare nei migliori ristoranti della città distanti per l'occasione solo pochi metri l'uno dall'altro, degustando alcune specialità di questi grandi chef in versione assaggio. Si potrà assaggiare, Taste appunto, a un prezzo compreso tra i 4 e i 6 €.

I ristoranti e gli chef presenti

Ristorante Cracco (Chef Carlo Cracco), Trussardi alla Scala (Chef Andrea Berton), D’O (Chef Davide Oldani), The Park Restaurant (Chef Filippo Gozzoli), Il Liberty (Chef Andrea Provenzani), Il Luogo di Aimo e Nadia (Chef Aimo Moroni), Alice Ristorante (Chef Viviana Varese), Ristorante Sadler (Chef Claudio Sadler), Ristorante Bianca (Chef Omar Allievi), Savini (Chef Matteo Torretta), Osaka (chef Yoshikazu Ninomiya) e Finger’s (Chef Roberto Okabe). Ogni ristorante propone tre piatti fra i piatti più rappresentativi della loro cucina.

I menù degli chef

D'O, chef Davide Oldani

legume al cucchiaio, stracciatella di bufala e fichi cotti, Costa di lattuga, melone, salsa al porto e riso; Ivoire cremosa, biscotto allo zafferano, fave di cacao e sale a scaglie.

Sadler, chef Claudio Sadler

Paccheri farciti di stoccafisso mantecato, pesto di rucola e raspatura lodigiana; Fogliette di tonno rosso di Carloforte in salsa tonnata, fiori di cappero e cristini di pane; Stecco di riso giallo alla milanese croccante con salsa di ossobuco.

Savini, chef Matteo Torretta

Brasato al cucchiaio con purè affumicato; Polipo arrosto con crema di patate tartufate e insalatina di germogli e limone; Maccaron al buble gum.

Cracco, chef Carlo Cracco

Crema di riso allo zafferano con cioccolato al riso croccante.

Il luogo di Aimo e Nadia, chef Aimo Moroni

Tortelli di grano bruciato con melanzane, burrata e cicale di mare; Noce di vitella di montagna marinata con zenzero melissa timo limone in sala di pomodoro camone sardo; Dolci ortaggi: tortina di farina di castagne, composta di finocchi e arance, cioccolato rio caribe, crema al bergamotto.

Trussardi alla Scala, chef Andrea Berton

Insalata liquida con sfera di bacala al nero; Raviolo di stinco di vitello con consommè al lemongrass; Cremino di mela e fava di tonka.

Liberty, chef Andrea Provenzani

Ganassino di maiale al ristretto di marsala; Carciofo croccante ripieno di pecorino siciliano, olive e zucchine alla menta; Ravioli di patate arrosto ripieni di Grana Padano 27 mesi, aceto balsamico tradizionale e noci.

Bianca, chef Omar Allievi

Cubet negàa (variazione del rustin negàa); Parmigiana "bianca" flan di melanzane, consommè di pomodoro e spuma di mozzarella di bufala; Ghiacciato d'anguria, mandorle, feta e aceto balsamico.

Alice, chef Viviana Varese

Polpo su crema di patate e granita di patata arrostita; Baccalà confit, trippa di baccalà e latte di baccalà scarola e olive; Mousse di cioccolato con cuore di liquirizia, salsa allo zafferano e aceto balsamico.

Park Hyatt, chef Filippo Gozzoli

Cubotto al cioccolato bianco e zenzero;Rigatoni trafilati al bronzo con carbonara di mare; Mignon di vitello alla milanese, pomodorino camone allo scalogno.

Finger's, chef Roberto Okabe

Tartare Finger’s (capesante, gambero crudo, pesce bianco e japanese clams su riso sushi); Rolls selection four seasons (4 uramaki): astici con uova e pesce volante, anguilla e mango, salmon grill e cream cheese, tempura di gamberi e avocado; Merluzzo nero dell'alaska al forno e caramellata in salsa speciale.

Osaka, chef Yoshikazu Ninomiya

Sformato di riso per sushi al sesamo e pepe giapponese; Assaggini di carne e verdure sukiyaki; Pesce fritto e verdure grigliate di stagionein gelatina di brodo dashi.

Per agevolare le consumazioni piatti e drink potranno essere acquistati con la "moneta" speciale di Taste of Milano che, in onore della città, si chiamerà Ducato.

Altri eventi a Taste of Milano

Intorno al festival si snoderanno diversi eventi legati sempre all'eccellenza della ristorazione.

  • Il Teatro degli Chef: sarà l’attrazione principale offrendo ai maestri l’opportunità di esibirsi nella loro arte di fronte al pubblico e realizzando in diretta le loro ricette preferite;
  • La Scuola di Cucina in partnership con La Scuola de La Cucina Italiana: vedrà il pubblico cimentarsi dal vivo a fianco dei cuochi;
  • L’Accademia del Vino: seminari e laboratori tenuti da esperti degustatori e sommeliers per avvicinare il grande pubblico alla conoscenza delle principali tipologie di vini e delle tecniche di abbinamento cibo/vino;
  • Ed inoltre: le Lounge con i bar esclusivi, il Palco della Musica (Radio Montecarlo), Taste Chocolate, Taste Oil, Taste Beer, Taste Cheese, Taste Bio, Taste Fresh, Taste Wine: (aree tematiche che ospiteranno produttori selezionati) tutto questo sarà Taste of Milano, una vera festa dei "foodies".

Taste of London

Ideato a Londra nel 2004, nella bellissima cornice di Somerset House, nel cuore del West End, Taste of London nasce con l’idea di creare un evento rivolto al pubblico che celebri l’eccellenza e la varietà della ristorazione della città ed il talento degli chef più rappresentativi in un contesto piacevole e divertente, quindi in esterno, in cui fosse protagonista la passione per l’enogastronomia di qualità e per la cucina di eccellenza. Taste of London accoglie ogni anno oltre 50.000 visitatori e ospita 40 tra i migliori ristoranti della città. Tra gli chef che fanno parte di Taste of London si possono ricordare fra i tanti: Gordon Ramsay, Tom Aitken, Michel Roux Jr, Giorgio Locatelli, Joel Robuchon e Gary Rhodes. Il grande successo di visitatori ha portato gli ideatori della Brand Events Ltd a replicare il format dal 2007 anche in altre città e Paesi del mondo: da Edimburgo a Città del Capo, da Dubai a Sydney, da Amsterdam a Dublino, da Johannesburg a Melbourne.

Info utili

  • Taste of Milano è un evento a numero chiuso in modo da consentire a tutti i partecipanti la migliore esperienza possibile. Il costo del biglietto consente di accedere alle diverse sessioni lunch & dinner.
  • Per informazioni sull'acquisto del biglietto e sugli eventi in calendario consultare il sito www.tasteofmilano.it
  • Taste of Milano è un evento  Brand Events Italy Srl con il patrocinio del Comune di Milano.

Si ringrazia l'ufficio Stampa di Taste of Milano: Studio Gloria Ceresa.
 

Indirizzo: 
Italia
 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda