Scorze, zeste d'arancia candite
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

Le zeste (bucce, scorza) d'arancia candita sono utili in cucina per profumare, colorare e dare più gusto a certe preparazioni, dolci o salate. Il procedimento non è velocissimo. Richiedono 2 giorni di ammollo più 30 minuti di cottura in forno. Un consiglio: per fare la buccia dell'arancia candita, meglio scegliere arance non trattate con cera, devono avere la buccia opaca, non lucida.

Ingredienti: 
  • Scorze di arancia (arance non trattate)
  • Zucchero
Istruzioni: 
  1. Lavare le arance non trattate e tagliare la scorza a listarelle non molto sottili.
  2. Mettere le scorze a bagno in acqua per due giorni, cambiando due o tre volte al giorno l'acqua.
  3. Sgocciolarle, asciugarle, pesarle.
  4. Mettere in una casseruola con la stessa quantità di zucchero e far cuocere a fuoco basso mescolando fino a quando lo zucchero è stato assorbito.
  5. Togliere dal fuoco, sistemarle su carta da forno e quando tiepide passarle nello zucchero semolato.
 

I vostri commenti

per quanto tempo e come posso conservarle?

Ciao Giuli...sicuramente in un luogo fresco ma non troppo umido...ma le variabili sono tante...meglio farle e usarle ;-)

salve,all'inizio della ricetta, si è accennato l'uso del forno. Desidererei qualche ragguaglio in merito: Grazie a presto

Lascia un commento o una domanda