Ravanello

Detto anche rapanello è una radice sferica o leggermente allungata della pianta Raphanus sativum che appartiene alla famiglia del daikon, una radice coltivata in Giappone. Ha polpa bianca, croccante e leggermente piccante. Ne esistono diverse varietà di forma, colore e sapore, tra cui il ravanello bianco che si differenzia per il colore bianco anziché rosso.

Utilizzo principale

I ravanelli si consumano generalmente crudi nelle insalate, nei sandwich, in pinzimonio o come contorno. In altri paesi europei vengono consumati anche cotti e stufati.

Altri utilizzi

Guarnizione ai piatti.

La pianta

Raphanus sativumIl Raphanus sativum è una pianta annuale con ciclo vegetativo molto breve. La parte aerea si presenta con delle foglie lobate abbastanza piccole coperte da una peluria sulla pagina superiore. Alla base della pianta, invece, le foglie sono più piccole.
I fiori, insignificanti, di colore bianco violaceo sbocciano 3 mesi dopo la semina e da questi si formano dei frutti di colore rosso scuro.

Stagionalità

Estate.

Reperibilità

Grazie alle colture in serra e all'importazione da altri paesi lo si trova in commercio tutto l'anno.

Varietà

Ravanello rosso, ravanello bianco.

Come scegliere

I rapanelli migliori sono quelli più piccoli, perché quelli più grandi possono essere legnosi. Le foglie non appassite sono indice di freschezza.

Come pulire

Bisogna togliere la punta e le foglie del ravanello e poi lasciarlo in acqua fredda per un bel po’ per farlo diventare ancora più croccante. Rimuovere la radichetta che si trova ad un’estremità e la parte verde, se presente.

Come conservare

Possono essere conservati in frigorifero nello scomparto della frutta e verdura. È un ortaggio resistente che si mantiene 6-7 giorni ma vanno consumati prima che le foglie si affloscino.

Zona di origine

Ortaggio originario delle zone della Cina e del Giappone. Vedi Daikon.

Il ravanello è molto ricco di vitamina B e C e di ferro. Ha proprietà diuretiche e depurative stimolando l’attività del fegato e della cistifellea, antiscorbuto, tonico respiratorio, digestivo, diuretico, sedativo nervoso, antiallergico.

Celiachia

Non contiene glutine.

Controindicazioni

Purtroppo contiene alcune sostanze che ne rendono difficile la digestione.

Tabella nutrienti

Nutriente Valore
Calorie 11 Kcal

Valori per ogni 100 gr di prodotto.

Nella storia

Il ravanello è noto fin dall'antichità.

Curiosità

Possono raggiungere il mezzo metro di lunghezza e i due kg di peso. A Giava esiste un ravanello serpente che raggiunge i 50 metri di lunghezza.

Anche detto

Rapanello, radice, ramolaccio.

Dialetti

Dialetto Voce
Lazio rauanelle (Frosinone)

Altre lingue

Lingua Voce
Inglese radish
Francese radis
Spagnolo rábano
Tedesco rettich

 

 

I vostri commenti

Vorrei sapere, se le foglie (quando sono belle e fresche), si possono mangiare crude o cotte al vapore. E se non si mangiano perché? grazie

da Wikipedia : """ Cucina
I semi se spremuti secernono un olio piuttosto pungente (non adatto ai gusti europei) usato soprattutto nella cucina orientale[2]. Altrimenti le radici trovano impiego come antipasto o condimento a particolari piatti anche per assolvere ad una funzione di decorazione. Anche le giovani foglie possono essere mangiate crude in insalata con altre verdure."""
Ho sentito dire che si possono mangiare anche cotte come spinaci. Personalmente non ho mai provato ma la cosa mi incuriosisce.

Grazie Nadia, penso di essere curiosa anche io quindi al prossimo mercato proverò a cuocerle . Poi ho scoperto che è molto buono il pesto, stesso procedimento, risultato identico. Di nuovo grazie

è possibile che il ravanello sia controindicato per gli ipertesi?
Ho la sensazione che quando consumo i ravanelli la mia pressione si impenna
E' un caso oppure si determina qualche allergia?

Vorrei sapere se consumando ravanelli tutti i gg visto che mi piacciono molto la pressione si alza perché sono ipertesa e assumo dei farmaci per la pressione alta . Grazie

Non ho competenza in materia dietetica o medica, però il buonsenso consiglia di non eccedere in nulla. I dietologi consigliano una sana dieta molto varia, per comprendere tutti i colori di frutta e verdura che corrispondono grosso modo ai principi attivi: minerali e vitamine. Se noi avessimo la saggezza di volerci bene, in natura potremmo trovare tutti gli elementi per mantenerci in buona salute e quelli per curarci. Auguri.

avrei bisogno di sapere se il ravanello ha controindicazioni contro il diabete
e con problemi cardiaci,grazie

Ho trovato questo sito curiosando e mi ha attirato la novità, per il momento non ho domande e commenti, sarà alla prossima.Complimenti per questo sito molto interessante e nuovo.Cordialmente saluto e buon lavoro!

Grazie Adatardio! :-) In effetti "esistiamo" dal 2007, ma siamo contenti che tu ci abbia scoperti perché da allora Alimentipedia è davvero cresciuta moltissimo. A presto! Aspettiamo i tuoi commenti.

Anch'io Ho scoperto il vostro sito oggi domenica 20 marzo e lo trovo molto interessante. L'unica cosa che mi stupisce sono i tempi eccessivi della pentola a pressione, alcuni cibi con la mia pentola risulterebbero completamente distrutti eppure è una Lagostina. Grazie

Ciao Lucilla! Siamo contenti che tu ci abbia "scoperti" :-) I tempi li abbiamo presi proprio dalle istruzioni Lagostina, sono di qualche anno fa, ma con una pentola a pressione standard dovrebbero essere corretti. Inoltre oggi si tende a preferire le verdure meno cotte di un tempo, quindi credo che ognuno alla fine si debba regolare sui propri gusti.

Buona domenica  :-)

Lascia un commento o una domanda