Ratatouille o Ratatuia
Numero persone: 
4
Tempo: 
1 ora
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

O ratatuia o rattatuia in italiano è un piatto tipico della Provenza (Francia), costituita da una fantasia di verdure di stagione tagliate a tocchetti e fatte stufare a fuoco basso, con olio d'oliva ed erbe aromatiche. Si serve come contorno, caldo o freddo. A fare onore a questa semplice ricetta e alle stupende verdure di stagione, ha contribuito il topino Remy che nel film della Pixar "Ratatouille" fa sognare anche il più rigido e cinico critico gastronomico Ego riportandolo agli antichi sapori dell'infanzia che si incontrano in questo semplice piatto in cui le verdure e le spezie si sposano in un connubbio armonioso! Vedi anche Verdure di stagione.

Ingredienti: 
  • Patate, carote, cipolle, sedano, zucchine, melanzane, pomodori, fagiolini, fagioli sgranati, piselli, spinaci, peperoni, basilico, prezzemolo, maggiorana, timo, alcuni funghi freschi (o secchi), olio d'oliva, pepe, sale,
    COMUNQUE vanno bene tutte le verdure di stagione che si ha a disposizione.
Istruzioni: 
  1. Pulire, mondare e tagliare a dadini tutte le verdure
  2. Stufarle con 1/2 mestolo d'acqua per 45 minuti, a fuoco moderato e a pentola coperta.
  3. A metà cottura salare e pepare e prima di servire condire con olio abbondante.
  4. Servire calda o tiepida a seconda della stagione.

    Si può conservare in frigorifero per un paio di giorni.

Varianti

Le varianti dipendono unicamente dal gusto personale e dalla stagione anche se le patate rimangono comunque l'ingrediente principale.

Variante invernale della rattatuia

Ingredienti e dosi per 4 persone

  • Patate, finocchi, carciofi, carote, 1/2 cipolla, olio d'oliva, burro, un po' di brodo, sale, pepe, prezzemolo tritato

Preparazione

  1. In una padella mettete a freddo 2 cucchiaiate d'olio, una noce di burro, la cipolla tagliata sottile.
  2. Salate e fate cuocere a fuoco molto dolce.
  3. Prima che prenda colore buttate le carote tagliate a rondelle sottili.
  4. Bagnate ogni tanto col brodo caldo.
  5. Dopo 10 minuti aggiungete i carciofi tagliati a spicchi sottili.
  6. Quando la verdura è cotta, cospargete di prezzemolo tritato, lasciate ancora un minuto sul fuoco e servite.

Origine

Provenza (Francia).

Anche detto

In italiano Ratatuia.

Curiosità

Locandina del film della Pixar Grande successo per il film della Pixar "Ratatouille" che prende il nome proprio da questo contorno di origine francese. Il topolino Remy, che prepara una Ratatouille che riporta all'infanzia anche un cuore duro come quello del critico gastronomico Anton Ego, ci ricorda che esistono infinite fantastiche combinazioni di alimenti e che ognuna di esse può creare sensazioni per il palato uniche e meravigliose! Ma l'insegnamento più grande ci giunge dallo spirito dello chef Auguste Gusteau che guida Remy e che col suo libro "Tutti possono cucinare", insegna a non sentire limiti in cucina!

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda