Pecorino in generale

Genericamente si chiamano Pecorino i formaggi prodotti con latte di pecora. Il pecorino è un formaggio tra i più diffusi e antichi; in Italia, esiste una grande varietà di pecorini prodotti in varie regioni soprattutto quelle centrali e meridionali e nelle isole Sardegna e Sicilia. Si differenziano per il tipo di latte, per le tecniche di lavorazione e per il caglio impiegato. I pecorini italiani a denominazione DOP: il Pecorino romano, il Pecorino sardo, il Fiore sardo, il Pecorino toscano, e il Pecorino siciliano. I pecorini freschi hanno un sapore delicato, mentre quelli stagionati hanno note aromatiche più decise e saporite.

Utilizzo principale

Il pecorino viene commercializzato in varie fasi della sua maturazione e si presenta con una crosta di svariati colori, a seconda della fantasia del produttore. Il pecorino, insieme al parmigiano e al grana, è il formaggio da grattugia più usato. Ideale soprattutto per i primi piatti come gli spaghetti alla carbonara, i bucatini all’amatriciana o i radizionali spaghetti cacio e pepe. È tradizione romana accompagnarlo alle fave fresche.

Reperibilità

Facile.

Tipi di pecorino

Può essere classificato in base alla stagionatura: fresco, semi-stagionato, stagionato e si può trovare anche nelle varianti con pepe, peperoncino, o tartufo. Esiste anche il pecorino di fossa.
Tra le varietà più note in base alla provenienza:

  • Pecorino Sardo
  • Pecorino Romano (Toscana Lazio e Sardegna)
  • Pecorino Toscano (Toscana e Lazio)
  • Pecorino di Pienza (Toscana)
  • Pecorino stagionato in foglie di noce (Toscana)
  • Pecorino Siciliano (Sicilia)
  • Pecorino di Farindola (Abruzzo)
  • Pecorino di Filiano (Basilicata)
  • Pecorino di Moliterno (Basilicata)
  • Pecorino di Atri (Abruzzo)
  • Pecorino d'Abruzzo
  • Pecorino Bagnolese (Campania)
  • Pecorino Crotonese (Calabria)
  • Piacentino (Sicilia)

Come scegliere, pulire e conservare

Vedi Formaggio in generale.

Abbinamenti

Si sposa poi benissimo con miele di castagno caldo, servito a fette insieme al pane casereccio.

Zona di origine

Viene prodotto in varie regioni del centro-sud Italiam in Sicilia e in Sardegna.

Celiachia

In purezza non contiene glutine.

Controindicazioni

Vedi Formaggio in generale.

Calorie

Nutriente Valore
Calorie 387 Kcal

Valori ogni 100gr.

Origine del nome

Deriva dal latte di pecoro con cui viene prodotto.

Curiosità

Esiste un vino che si chiama "pecorino", simbolo del Piceno.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda