Panna acida, crème fraîche, sour cream
Bambini: 
adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
molto facile

È una crema di origine francese di colore bianco a base di panna, consistente e dal sapore acidulo. A seconda dei paesi la panna acida assume nomi diversi: crème fraîche in Francia o sour cream in America. È molto semplice da fare in casa. Viene utilizzata soprattutto all'estero. In Italia infatti non è facile da reperire nei piccoli supermercati. È per esempio ingrediente fondamentale della Cheesecake ed è ideale per accompagnare le patate al cartoccio, pesce, salmone affumicato e verdure grigliate. Inoltre viene usata per addensare salse e minestre.

In commercio

Vasetto di panna acidaLa si trova in vasetti di plastica simili a quelli dello yogurt. Nel procedimento industriale la crème fraîche è ottenuta iniettando colture di Lactobacillus nella panna non pastorizzata, lasciando che i batteri si sviluppino finché la panna risulti acidula e compatta. A questo punto il prodotto viene pastorizzato, in modo da porre fine alla proliferazione batterica. Per questo motivo la crème fraîche, a differenza dello yogurt, non può essere prodotta a partire dalla panna pastorizzata, in maniera "domestica": l'assenza di batteri, infatti, non permette l'insorgere di questo processo biologico.

Ingredienti: 
Panna
fresca liquida
100
gr
bianco non dolce e denso, ideale lo yogurt greco
100
gr
succo filtrato
1
cucchiaio
Istruzioni: 
  1. In una terrina mescolare la panna e lo yogurt.
  2. Aggiungere il succo di limone filtrato.
  3. Mescolare e lasciar riposare in frigo almeno un’ora prima dell'uso.

Consigli

  • Conservare in frigorifero.
  • Per preparazioni salate si può aggiungere un pizzico di sale.

Varianti

  • Si può usare l'aceto anzichè il limone.
  • Se prodotta con una consistenza più liquida, può essere anche chiamata crème fleurette.
 

I vostri commenti

per quanto tempo si deve mescolare la panna con lo yogurt?

Fin quando non risultano omogenei;)

si può montare la panna acida

Grazie per questa ricetta era proprio ciò che cercavo!!!!!!!!!!

Grazie a te Jolanda per la fiducia :-)

la panna liquida è quella che usiamo per i dolci o quella che usiamo per la pasta? Scusa la mia ignoranza ma vorrei proprio saperlo.Grazie

la panna liquida da montare è una!!!! quella che usiamo x la pasta è già pronta da usare .
l'altra la devi usare liquida senza montare ... lo devi fare solo se la ricetta lo richiede

Qui si parla di panna fresca, che va benissimo anche per condire la pasta. Molto meglio di quella a lunga conservazione che rende gessosa la preparazione.

Per quanto e come si può conservare?

occhio a quando vedete solo Crème fraîche, non e' sempre la panna acida... Qui in Canada la panna acida per esempio e' chiamata Crème épaisse, la Crème fraîche invece non e' acida per niente, la liquida e' fleurette... Come se non bastasse in nordamerica la "sour cream" ha attorno ai 20% di grassi mentre la "crème fraîche" ha piu' di 30% col risultato che in zuppe ecc quella "americana" si separa (e' pure notevolmente piu' acida) mentre la "francese" sopporta di piu'...
Come se non bastasse nei paesi dell'est hanno il loro tipo che ha sapore ancora differente dalle altre e si comporta in modo diverso quando la si usa, pure li lo si trova col nome di Smetana anche se delle volte il nome indica semplicemente la panna di ogni tipo...
Sinceramente una delle cose con cui mi sono trovato piu' incasinato e' proprio la panna e se cucinate ricette di altri paesi, o vi trovate in altri paesi, date un occhio alla quantita' di grassi del tipo originale e per l'acidita' andare a gusto

Quindi la panna da utilizzare è quella che si usa anche con la pasta?
non la panna da montare per i dolci, giusto?

Lascia un commento o una domanda