Olio di semi vari

Il meno indicato per l'alimentazione in quanto non sempre è possibile sapere da quali oli è composto. Può contenere acido erucico, un acidograsso insaturo che pare possa provocare malattie cardiache e rallentare la crescita se assunto in grandi quantità. Gli oli di un solo tipo sono senza dubbio da preferire, per il più alto livello di qualità che garantiscono. 

Reperibilità

Facile.

Come conservare

Conservare in luogo fresco e asciutto.

Può contenere acido erucico, un acido grasso insaturo che pare possa provocare malattie cardiache e rallentare la crescita se assunto in grandi quantità.

Celiachia

Non contiene glutine, come gli altri oli di origine vegetale.

Tabella nutrienti

Nutriente Valore
Calorie 900 Kcal

Valori per ogni 100 gr di prodotto.

Origine del nome

L'olio ottenuto da un solo tipo di seme va posto in commercio con l'indicazione del nome del seme da cui è stato estratto. Se invece l'olio è stato ottenuto dalla miscela di prodotti estratti da semi diversi si avrà l'olio di semi vari. Sulle confezioni devono essere riportate le stesse indicazioni necessarie per gli oli d'oliva.

 

I vostri commenti

Buona sera a tutti,io dovrei rispondere a un questionario che stanno fascendo nel mio lavoro...ce qualcuno per favore che potrebbe aiutarmi...vi ringrazio in anticipo..

1- Quale la differenza tra olio di semi vari e olio monoseme?
2- Quale la differenza tra olio extravergine,olio di sansa e olio di oliva?
3- Il numero stampato sulla etichetta dei cartoni contenenti le uova a cosa si riferisce?
4- Quale la differenza tra uova lucide e opache?
5- Perche le uova lesse sono meno digeribili?
6- Prima di preparare le salse di uova crude,come devono essere trattate?

grazie

Lascia un commento o una domanda