Natale in Africa

Il Natale in Africa non si festeggia dovunque il 25 Dicembre, ma in alcune zone il Natale africano è il 7 Gennaio. In Africa le tradizioni del Natale sono diverse e i piatti tipici natalizi variano da zona a zona.

Alcuni simboli tradizionali del Natale sono conosciuti anche in Africa, magari al posto dell'abete natalizio si addobba una palma.
 

Buon Natale in Africa si dice

Rehus-Beal-Ledeats (in: Tigrino ed Eritreo)

Natale in Africa

L'Africa è molto grande e ogni stato ha tradizioni diverse, a seconda del clima, religione, posizione. In Sud Africa il Natale coincide con l'estate. In Ghana, sulla costa occidentale, la stagione del Natale coincide con il raccolto di cacao, quindi è un momento di ricchezza.

In Liberia, la maggior parte delle case ha una palma come albero di Natale, decorata con campane. La mattina di Natale, le persone sono svegliate da canti e si ritrovano per scambiare teli di cotone, sapone, caramelle, matite e libri.

Pranzo di Natale in Sud Africa

Natale in AfricaIn Sud Africa cade in piena estate, quindi le spiagge si riempiono, le scuole sono chiuse, e al posto della neve si usano i fiori per decorare. Molti sudafricani più che la cena di Natale, fanno il pranzo, sempre all'aperto. Per tradizione a Natale in sud Africa il pranzo è composto da: tacchino, roast beef, maialino da latte, riso giallo con uva passa, verdura e plum pudding. Nel pomeriggio, le famiglie vanno in campagna e di solito ci sono giochi per tutti o si fa il bagno sotto il sole caldo, e poi a casa con il fresco della sera.

In Ghana, Congo e altri paesi invece si mangia riso e pasta di patate o manioca, o mais, il fufu a base di spezzatino o zuppa di okra, polenta e carni.

Pranzo di Natale in Egitto

La notte di Natale si mangia il fata, che consiste in pane, riso, aglio e carne bollita, mentre il giorno di Natale le persone vanno a trovare amici e vicini di casa portando con loro il kaik che è un tipo di pasta frolla, che si accompagna con una bevanda conosciuta come shortbat. Va detto che il Natale è festeggiato dai cristiani, ma in Egitto è forte la presenza musulmana mentre la Chiesa Copta è una chiesa ortodossa festeggia il Natale il 7 gennaio.

Pranzo di Natale in Etiopia

In Etiopia il giorno di Natale è il 7 gennaio. Per la vigilia di Natale le città sono affollate di pellegrini provenienti da tutte le parti del paese. Il cibo servito a Natale di solito comprende injera, una frittella di pasta acida come il pane, Doro wat, uno stufato di pollo piccante. Un pezzo di injera viene utilizzato per raccogliere la wat. Il pranzo si serve in cesti decorati fatti a mano.

I Simboli del Natale africano

Palma di Natale, Babbo Natale, Angioletto.

 

 

I vostri commenti

che bello allora un po' di felicità ce la hanno

semplicemente...meraviglioso

almeno a natale quei poveri bambini sono felici...poveri loro per tutto il resto dell anno!peccato...loro non hanno fatto niente di male per meritarsi tuttu quella sfortuna!!!!!!!

salve volevo dire a tutti che noi dell italia siamo fortunati perche ogni giorno andiamo a buttare quella mollica di pane che salverebbe la vita di un povero bambino africano...menomale che almeno a natale quei poverini ricevono il minimo indispensabile di cui hanno bisogno!!!!!!ah..poveri loro!!!!!!un saluto a tutti quelli che hanno letto il mio commento.buon natale a tutti. t!!!!ciaooooo e scrivetemiiiiii...........vi risponderòòòò!!!ah ah ah ciaooo

ciao a tt!!!!!!!volevo chiedervi:ma se non ci sono soldi come fanno a festeggiare?????????rispondetemiiiii....ciao un bacio a tutti e buon natale

scusatemi una curiosità ma anche in africa esiste babbo natale???rispondetemi vi prego

oh ma se non ci sono soldi come fanno a decorare le case e a fare il cenone di natale???

è ovio che non ci sono tutte le luci e gli addobbi che ci sono qui in italia!ops che figura... ho scritto ovvio cn una v!!!!!!!!scusatemi veramente ciao

peccato k la felicita di quei poveri bimbi sta solo nella magia del natale

per vitamaria.. vitamaria, il soldi non sempre porta buoen festeggiamento, Io vengo d'un paese povero, senza lusso, ma noi, siamo molto più felice di tante persone che hanno tutto, perchè abbiamo imparato ad apprezzare le piccole cose, quelle che non sempre hanno un presso nella vita.. mi da fastidio vedere cme qui, in Italia, si lamenta tanta gente che veramente tutti i giorni hanno un cibo caldo, delle scarpe, ma volgiono quello degli altri ricchi e non potendo averlo cominciano a dire ah ma crisi, a ma quà e là.. ragazzi, siente FORTUNATI, abbiate di tutto, basta imparare ad essere felice con quello che si ha, e non con quello che vi manca. Saludos de una cubana

puoverìbelli bmbi me despiace x lioro.darei qualinque chiosa x ferli felisi.................

vorreidere tutti e mei gliochi per renderliii felisi.......non le conosco ma le amo glià

non sapevo che c'è la festa di Natale in Africa!Comunque speriamo che lì esisterà sempre e renderà abbastanza felici quei bambini visto che il Natale c'è soltanto una volta in un anno : )

Lascia un commento o una domanda