Cocktail Mojito
Bambini: 
non adatto ai bambini
Celiachia: 
non contiene glutine
Difficoltà: 
facile

Long drink tipicamente estivo. Gli ingredienti del mojito sono: menta, rum, zucchero, lime e acqua frizzante (o soda).

Ingredienti: 
  • 5/10 di rum chiaro invecchiato da 1 a 3 anni
  • 5/10 di acqua frizzante, o in alternativa schweppes
  • 3 o 4 pezzetti di lime
  • 3 cucchiaini di zucchero di canna (meglio ancora semolato)
  • foglie di menta
  • ghiaccio tritato
Istruzioni: 

Utensili necessari

Pestello, cucchiaino stir. Vedi Utensili per cocktails.

Bicchiere

Tumbler alto.

Preparazione

  1. La preparazione di questo cocktail si fa direttamente nel bicchiere.
  2. Preparate il lime lavandolo e tagliandolo a pezzetti.
  3. Mettete nel bicchiere i pezzetti di lime e aggiungete due o tre cucchiaini di zucchero di canna.
  4. Pestate bene il tutto in modo tale da spremere il lime e impastare il tutto con lo zucchero. Aggiungete qualche fogliolina di menta nel bicchiere.
  5. Tritate del ghiaccio, potete usare un frullatore per fare questa operazione, e usatelo per riempire il bicchiere fino all’orlo.
  6. Versate il rum e l’acqua frizzante.Visto che le dosi sono 5/10 di rum e altri 5/10 di acqua frizzante, potete regolarvi riempiendo per metà il bicchiere con il rum e poi completare di colmarlo con l’acqua frizzante.
  7. Aggiungete qualche altra fogliolina di menta e mescolate per bene con un cucchiaio per far risalire lo zucchero e il lime.

Come servire

Servire con una cannuccia, che aiuterà a bere evitando i pezzetti di lime e qualche granello di zucchero dal fondo del bicchiere. Come decorazione si può applicare al bordo del bicchiere una fetta di lime.

Suggerimenti

Occhio alla menta. Un mojito servito in inverno potrebbe presentarsi amaro a causa della menta, per questo è importante che la menta sia fresca e che ovviamente tutti gli ingredienti siano di prima qualità. Per questo è preferibile consumare il Mojito in estate, nei mesi in cui la menta è più matura e meno aspra.

Varianti

Una piccola variante, amata da Ernest Hemingway, consiste nel mescolare due tipi di rum, il primo chiaro invecchiato da 1 a 3 anni ed il secondo ambrato invecchiato per un periodo che va dai 7 anni in su.

Origine e storia

L'origine della bevanda è cubana e sarebbe stata ideata dal barman Angelo Martínez, un cubano che gestiva il famoso bar "La Bodeguita del Medio" a L'Avana, del quale si racconta che mescolava il cocktail fino a stancarsi. Il nome Mojito deriva dalla parola voodoo "Mojo" che significa "Incantesimo".

Tra i maggiori frequentatori di questo famoso bar si può citare Ernest Hemingway che tanto tempo trascorse a L’Avana ed era solito dire: “il Mojito alla Boteguita e il Daiquiri al Floridita”.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda