La ricetta per fare in casa il Nocino, ottimo liquore a base di noci. È un liquore presente in diversi paesi d'Europa ottenuto dal mallo della noce a mezzo di infusione in alcool. Prepararlo in casa può essere una originale idea di regalo faidate. Vedi anche come confezionare il tuo regalo faidate.
 

Nocino

Liquore da fine pasto, digestivo.

Come si fa il liquore nocino in casa

Noci verdiAttenzione: la noce è pronta per essere utilizzata quando tagliandola fa un po' di resistenza, se è troppo tenera o troppo dura il nocino non sarà buono.

  1. Tagliare le noci in 4 parti uguali
  2. Mettere a macerare le noci per due mesi in un contenitore ermetico con la grappa
  3. Passati i due mesi eliminare le noci e aggiungere al liquore lo zucchero sciolto in poca acqua
  4. Filtrare bene, travasarla in bottiglia sterilizzata e attendere qualche mese prima di assaggiarlo.

Deve risultare denso, bruno brillante, limpido, con sentori e profumi di noce intensi e persistenti, con buon corpo, sapore di noce primario.

Vedi Come si fa a sterilizzare vasetti e bottiglie.

Come servirlo

Il modo migliore di servirlo è liscio a temperatura di 16-18°, come digestivo alla fine dei pasti.

Costo

Medio.

Difficoltà

Facile.

Conservazione

Avvolgere la bottiglia con della carta e riporla in cantina o in luogo buio.Varianti

Nella ricetta originale di Pellegrino Artusi consiglia di lasciare il vaso al sole per 40 giorni e di utilizzare anche cannella e chiodi di garofano, oltre alla scorza di limone. Al posto della grappa, alcool.

Alcune ricette infatti prevedono l'aggiunta di chiodi di garofano e una stecca di cannella.

Origini

Le origini del liquore sono incerte. Si sa che esistono versioni di liquore di noci in molti paesi europei, dall'Italia, agli Urali, all'Inghilterra.

Lo si trova in antichi documenti romani in cui si dice che i Britanni si radunavano nella notte di mezza estate e bevevano uno scuro liquore di noce.

Altre fonti successive riportano che tra i francesi era in uso un liqueur de brou de noix o ratafià di mallo. Probabilmente dalla Francia fece il suo ingresso in Italia, diffondendosi prima nella zona del Sassello e poi nel Modenese.

La notte di San Giovanni

Tradizionalmente le noci venivano raccolte nella notte di San Giovanni dalla donna più esperta nella preparazione che, salita sull'albero a piedi scalzi, staccava solo le noci migliori a mano e senza intaccarne la buccia. Venivano poi lasciate per una notte alla rugiada notturna e messe in infusione il giorno dopo. La loro preparazione terminava la vigilia di Ognissanti, il 31 ottobre. La tradizione richiede di non usare attrezzi di ferro che intaccherebbe le proprietà delle piante officinali.

Curiosità

Si dice che sia importante raccogliere le noci il 24 giugno, giorno di S.Giovanni, meglio se di notte, quando le noci sono ricoperte di rugida.

In Campania è detto Nocillo.

Modena e il Nocino

A Spilamberto (MO) esiste dal 1978 l'associazione Ordine del Nocino Modenese che organizza e promuove iniziative di tutela e valorizzazione del nocino. La maggioranza del Consiglioancora oggi è costituuito da donne. Infatti le "rezdore" erano le depositarie della tradizione della produzione di questo liquore. L'Ordine inoltre organizza corsi per imparare a produrre, a degustare e a valutare il nocino.

Sempre a Modena opera da anni l'Albo Assaggiatori di Nocino Tipico di Modena "Il Matraccio".

Nocinopoli: una serata a Castelfranco a tutto Nocino. Numerosi stands rappresentano i prodottidel territorio modenese, oltre al Nocino sono presenti il Parmigiano Reggiano, l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, il Prosciutto di Modena, il Lambrusco, il Melone, i Borlenghi, i Ciacci, le Crescentine e tanto altro ancora.
 

 

 

I vostri commenti

Se si raccolgono di giorno? E qual è la quantità ? Grazie

Se al posto della grappa si utilizza alcol a 95°, quanta acqua bisogna aggiungere?

Io ho usato la grappa, ma puoi anche usare l'acol a 95°
Per la quantità di acqua ti devi orientare in base alla quantità di noci.
Ma che fatica a tagliarle!!!!
Vediamo! Mi raccomando, che siano in numero dispari! E poi il 3 di agosto si procede con il travaso! Farò sapere! :-)

...per tagliare le noci coltello da macellaio e martello di gomma su asse di legno!
Io ho fatto circa 120 noci in 4 litri di alcool 95°, le spezie del vin brulè e scorza di limone.
una quarantina di giorni in infusione e poi filtrazione e diluizione rigorosamente a freddo con sciroppo acqua e zucchero e imbottigliamento. Poi almeno un anno di invecchiamento.
Le noci le ho sempre raccolte nella seconda metà di giugno, di giorno o di sera cambia poco!

liquore "Noccino di Peppinello": dopo aver filtrato il nocino, mettere le scorze di noci di nuovo a macerare in un litro di alcool a 95° per circa 20 giorni; quindi preparare 800 ml di caffè facendovi sciogliere 400 gr di zucchero e farlo raffreddare.
Togliere le noci dall'alcool e mescolare l'alcool con il caffè preparato precedentemente; filtrare bene il tutto e imbottigliarlo; conservare al buio per 10 giorni e poi si può consumare.

Ottimo la variante della grappa al posto dell'alcool a 95°, ognuno propone la sua ricetta e sono sicuro che tutte sono eccezionali a seconda dei gusti, ma se dovete fare il Nocino con la enne maiuscola dovete seguire alla lettera la ricetta del sito "Sacro ordine del Nocino Modenese". Io l'ho fatto il 2013 e veramente i risultati sono stati eccellenti, solo così potrete bere il Nocino Vero. (forse fate ancora in tempo, sono passati pochi giorni dal 24 giugno, basta che le noci si riescano a tagliare) io ci riprovo.

ciao a tutti,invece di tagliare le noci (che trovo pericoloso) ho usato un martello , mi sono costruito un semplice contenitore con una bottiglia di plastica formando un cilindro in modo che colpendo non schizzi la noce dappertutto , il risultato e stato molto soddisfacente.

Caro Paolo la tua colorita idea è molto originale e alla fine comunque raggiunge il risultato atteso ma bisogna anche precisare che se le noci vengono colte la notte del 24 Giugno non sono mature, quindi molto tenere e si tagliano con molta facilità, fra i tanti accorgimenti va anche utilizzato un coltello di ceramica o plastica in modo che le noci non vengano a contatto con metalli come anche un martello (altera il sapore) chiaramente se facciamo il nocino ad agosto penso che la tua idea sia buona anche se non possiamo garantire il sapore e la qualità. Alla fine comunque l'importante è fare e chissà che il Nocino di Paolo sara meglio del nostro, spero ci farà sapere.

Ciao a tutti, io devo fare il nocino ricetta quindi in definitiva qual è? spero di fare un ottimo lavoro! Ho le noci fresche tagliate in sardegna, accetto consigli e ricette grazie.

Ciao Niki, io ho seguito la ricetta con la grappa... Ho usato 19 noci per una btg da un litro. Ma ho raccolto le noci a san Giovanni...lasciato poi il barattolo al sole fino al 3 agosto, poi travasato il tutto unendo lo sciroppo. Ora a riposo al buio. Ognuno ha la sua versione, ovviamente non sarà il nocino originale...ma sarà il nostro nocino che offriremo con orgoglio! Buon lavoro! Nicoletta

Ti ringrazio! ! Nicoletta!!

Io le o colte stamani 04-09-14, prima non ne o avuto l'opportunita. Pensate che verra qualcosa di buono. Ne o fatte un piccolo vasetto, tanto per provare, di noci ne o messe dieci, spezzate e un po di mallo a solo tolto da quelle piu sciupate. se mi risponderete grazie.

Ciao Roberto! Non so dalle tue parte, ma qui ormai le noci (quelle poche rimaste sugli alberi) sono rovinate dalla pioggia o marcite... Secondo me è troppo tardi per averle raccolte adesso...ma ci dirai!

Ciao a tutti, non sono un esperto di Nocino.
Nel 2009 ne ho fatto una bottiglia e ce l'ho ancora ma mi sembra un po troppo liquido ed alcoolico.
Cosa posso fare per renderlo piu' denso ?
Forse faccio dello sciroppo denso con acqua e zucchero e lo aggiungo al nocino ?

Grazie e saluti a tutti

Salve Massimiliano, da come dici forse nel 2009 non essendo esperto il nocino non ti è venuto proprio come da ricetta antica, perché più passano gli anni di invecchiamento e più il nocino dovrebbe essere saporito, dicono gli esperti. Io anche non sono proprio un eccellenza ma da diversi anni produco a detta di altri un buon Nocino, e sai le prime volte veniva anche a me molto alcoolico, poi da un paio di anni seguo una ricetta dove (sempre senza aggiungere acqua e zucchero altrimenti rovini tutto) si aggiunge 1/3 di grappa leggera sotto i 40°, ti dico che aggiusta molto. Potresti provare così, chiaramente questo si fa in fase di fermentazione, non sò come verrà cosi. facci sapere ! (P.S. acqua e zucchero lasciamola alle torte).

Lascia un commento o una domanda