Degustazione del vino. La qualità.

Oltre all'osservazione del vino, al suo profumo, e alla valutazione del gusto del vino, ci sono altri aspetti e considerazioni importanti come la qualità, l'armonia e il suo stato evolutivo: quando un vino si dice giovane, vecchio, pronto, maturo o immaturo.

Un vino può essere di qualità...

Comune

Si dice che un vino sia un vino comune quando ha una qualità gusto-olfattiva scadente ed è privo di pregio. Il gusto finale può essere sgradevole.

Poco fine

Si dice che un vino sia poco fine quando ha una qualità gusto-olfattiva mediocre con finale nella norma.

Abbastanza fine

Si dice che un vino sia abbastanza fine quando ha una qualità gusto-olfattiva sufficientemente fine con finale gradevole, rispondente alla tipologia del vino preso in esame.

Fine

Si dice che un vino sia fine quando ha una qualità gusto-olfattiva buona. è gradevolmente equilibrato ed elegante.

Eccellente

Si dice che un vino sia eccellente quando ha una qualità gusto-olfattiva distinta, con finale di classe, ricco di sensazioni complesse e di grande personalità.

Armonia di un vino

Poco armonico

Un vino è poco armonico quando si riscontra una netta ed evidente discrepanza fra i tre componenti dell'analisi, esame visivo, olfattivo e gustativo.

Abbastanza armonico

Un vino è abbastanza armonico quando si riscontra una leggera imperfezione in uno degli aspetti della sua analisi.

Armonico

Un vino è armonico quando si combinano in modo perfetto tutte le componenti che nelle diverse fase della analisi risultano essere al massimo della loro espressione qualitativa, provocando continue e complesse sensazioni di piacere.

Stato evolutivo di un vino

Immaturo

Si dice di un vino che è immaturo quando si riscontrano situazioni anomale, in genere si tratta di vino che deve finire la propria maturazione e l'affinamento.

Giovane

Si dice di un vino che è giovane quando non ha ancora raggiunto sensazioni ben equilibrate fra loro, e che all'esame olfattivo e gustativo presenta caratteristiche di fragranza e freschezza.

Pronto

Si dice di un vino che è pronto quando è in evoluzionee ma con caratteristiche che gli permettono di esser consumato e apprezzato.

Maturo

Un vino si dice maturo quando indipendentemente dall'età ha un'armonia ottimale nella quale tutte le caratteristiche del suo esame hanno raggiunto il massimo grado di apprezzamento.

Vecchio

Si dice che un vino è vecchio quando mostra segni di cedimento in una o in tutte le sue caratteristiche.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda