«Ricotta, grammi 200. Parmigiano grattato, grammi 30. Uova, n. 2. Sale, quanto basta. Odori di scorza di limone e di noce moscata, Disfate la ricotta passandola per istaccio, aggiungere il resto e le uova uno alla volta. Mescolate bene e versate il composto in uno stampo liscio per cuocerlo a bagnomaria. Sformatelo diaccio, levategli la carta colla quale avrete coperto il fondo dello stampo e tagliatelo a dadini della dimensione di un centimetro circa. Collocateli poi nella zuppiera, versate sui medesimi il brodo bollente e mandateli in tavola. Questa dose basterà per cinque o sei persone. »

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda