«Farina, grammi 100. Burro, quanto una noce. Latte, quanto basta. Un pizzico di sale. Formatene un intriso né troppo sodo, né troppo morbido, lavoratelo molto colle mani sulla spianatoia e tiratene una sfoglia della grossezza di uno scudo. Tagliatela a piccole mandorle, friggetela nel lardo o nell'olio, e la vedrete gonfiare, riuscendo tenera e delicata al gusto. Così avrete le donzelline, che vanno spolverizzare con zucchero a velo quando non saranno più bollenti.»

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda