Maizena o amido di mais

L'amido di mais, conosciuto anche come Maizena, è una farina bianca ottenuta dalla lavorazione del granoturco. È particolarmente indicata per i celiaci, cioè le persone allergiche o intolleranti al glutine, che non possono consumare le normali farine. È facilmente reperibile nei supermercati, nel reparto delle farine. In cucina si presta a svariati usi. Maizena è un marchio del colosso Unilever talmente diffuso da essere diventato ormai sinonimo di amido di mais.

Usi della maizena

In cucina come addensante

BudinoLa Maizena, amido di mais, viene utilizzata in cucina in svariate preparazioni e per sfiziose ricette, oppure come addensante per la preparazione di besciamella, dolci al cucchiaio, minestre, creme e salse da accompagnare a carni o pesce.

Può essere usata per esempio con gli spaghetti di soia con gamberetti o per le scaloppine, al limone, ai funghi, al vino bianco, a seconda dei gusti.

Si può usare anche per l'impanatura di carne o pesce, come per esempio i bocconcini di pollo, gli spiedini di gamberi o il salmone al cartoccio, dove la croccantezza sarà perfetta.

In pasticceria

Per quanto riguarda l'uso della maizena per la preparazione dei dolci risulta un perfetto addensante per i budini e per le creme, come per esempio la crema pasticcera o al cioccolato, il budino alla vaniglia o agli amaretti. Dona leggerezza e sofficità ai composti lievitati. Si utilizza nell'impasto del pan di Spagna e nei dolci lievitati in genere.

Nell’industria alimentare, oltre ai vari utilizzi viene anche adoperata come additivo antiagglomerante, ad esempio nella produzione dello zucchero a velo, o addensante, come nel confezionamento di insaccati.

Maizena, amido di mais e celiachia

Viene usata anche in sostituzione della farina di frumento per gli intolleranti al glutine al posto della farina tradizionale. A questo scopo può essere anche usata oltre che da sola mescolata alla farina di riso o alla fecola di patate.

Attenzione però, sulla confezione deve esserci riportata la dicitura "senza glutine".
Vedi anche L'esperto risponde sul gluten free.

In cosmetica

L'amido di mais o Maizena ha anche usi cosmetici. Dopo alcune lavorazioni, viene usata soprattutto nelle creme per le mani con effetti ammorbidenti ed emollienti o come maschera sbiancante per la pelle.

Altri usi

L'amido di mais trova anche usi in campi diversi dalla cucina e dalla cosmetica:

  • nella produzione di birra (in parziale sostituzione del più tradizionale orzo, dato il suo costo minore);
  • migliorare l'impasto della carta;
  • ingrediente in alcuni farmaci;
  • produzione di sapone;
  • pubrificante;
  • per preparare la pastura per la pesca alla carpa;
  • per la preparazione della pasta modellabile detta "ceramica fredda" o "pasta di mais"

Differenza tra amido e farina di mais

Polenta biancaLa differenza tra amido e farina di mais sta nella composizione del prodotto. La farina si ricava attraverso la macinatura della totalità del chicco mentre l’amido è contenuto nel solo endosperma. La farina di mais Biancoperla è infatti una farina bianca che serve per la preparazione della polenta bianca, tipica del Polesine e delle zone di Padova e Venezia. La farina di mais si ottiene per macinazione a secco.

Perchè si chiama anche Maizena

Maizena UnileverMaizena è un marchio internazionale di proprietà di Unilever, il colosso internazionale proprietario di tantissimi marchi tra cui Knorr, Santa Rosa, Findus, Bistefani, solo per citarne alcuni.
Maizena è un marchio talmente diffuso e radicato da diventare sinonimo di amido di mais.

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda