Esterno del Ristorante Il Saraceno

4 Maggio 2009. Durante il nostro Itinerario gastronomico e turistico nel Casentino abbiamo pranzato al ristorante "Il Saraceno" ad Arezzo.
"La qualità e la genuinità dei prodotti tipici locali per la preparazione delle tradizionali ricette di questo menù, sono da sempre nostro attento impegno quotidiano. La gestione familiare di Olga e Virgilio con l'aiuto dei propri figli Enrico, Gabriele e Laura, lo garantiscono". Così inizia il menù.
 

Ambiente e menù

Sala del ristorante Il saracenoA chi prenota il tavolo via internet, la Trattoria "Il Saraceno" offrirà una bottiglia di Chianti dei Colli Aretini alla vostra salute! La richiesta di prenotazione deve avvenire con 48 ore di anticipo. Sarete contattati telefonicamente o via e-mail per la conferma della prenotazione. Il menù offre una vastissima scelta tale da coprire tutte le esigenze dei suoi ospiti, dalla cucina tipica locale, alla cucina toscana, fino alla cucina internazionale.

La tavola è apparecchiata in modo "famigliare". Tutto l'ambiente è caldo ed accogliente, anche grazie alle tante foto d'annata presenti alle pareti, e alle bottiglie di vino, disposte qua e là, che rendono la sala amichevole.

Abbiamo scelto

Fettunta Fettunta.
Pane abbruscato con olio e sale, ed aglio a piacere
 

Antipasto Saraceno.
Prosciutto, salame, salsiccia di cinghiale,
Bruschetta al tartufo, Fetta di pecorino stagionato.

Antipasto Saraceno
Antipasto toscano Antipasto toscano.
Crostini neri toscani
Crostini con funghi porcini del Casentino
Crostini rossi piccanti
Crostini con pomodorini
Salumi dell'aretino e melone

Piatto ricco ed abbondante, decisamente gustoso.
 

Pappardelle al ragù di cacciagione.
Le pappardelle sono fatte in casa, e il ragù è a base di animali di cacciagione. Il tutto cucinato in modo sapiente e genuino.
 
Pappardelle al ragù di cacciagione
Ribollita Ribollita aretina.
Versione dell'aretino del classico piatto toscano della Ribollita.

Un piatto da provare. Dal sapore forte e dagli ingredienti naturali e tipici della cucina povera contadina.
 

Zuppa di fagioli zolfiini
Zuppa servita con una ciotola di crostini a fianco.
Un piatto semplice e ricco.
Zuppa di fagioli zolfini

Cinghiale con polenta. Ottimo il brasato di cinghiale, mentre la polenta, non essendo un piatto regionale, risulta decisamente poco "credibilie". In effetti abbiamo sbagliato noi a scegliere la polenta come contorno. È in carta perchè il ristorante è frequentato da parecchi turisti stranieri. Ottima carne cotta alla brace.

Concludendo...

Il Ristorante "Il Saraceno" è una tappa obbligata se si visita Arezzo. La calda e conviviale accoglianza del signor Virgilio rende questo locale un'oasi dove recuperare sapori tradizionali toscani. Noi siamo andati a pranzo, e consigliamo di arrivare piuttosto presto, in quanto il locale è un continuo andirivieni di clienti, e di compagnie anche di stranieri, che purtroppo hanno causato qualche rallentamento al servizio.

Alla richiesta di una cliente giapponese presente in sala di poter frequentare uno stage in cucina con lo chef del ristorante, il signor Virgilio si mostra consenziente, poi si avvicina a noi e ci dice con spiccato accento aretino: "Dio che ne scampi..... e totani!"

 

I vostri commenti

Lascia un commento o una domanda