Non solo per barman. Preparazione, accessori e strumenti per fare i cocktails in casa. Inoltre è importante conoscere l'unità di misura degli ingredienti: le "parti". Tutti gli utensili utili e necessari per stupire gli amici con deliziosi cocktails. Vedi anche le ricette dei cocktails.

Utensili necessari per i cocktails

Shaker

ShakerÈ un recipiente a forma di bottiglia, apribile nella parte superiore mediante un tappo a forma di bicchiere che serve a mischiare gli ingredienti dei cocktails. Lo shaker va agitato energicamente per una quindicina di secondi tenendolo orizzontalmente con entrambe le mani per evitare che il tappo si stacchi dal contenitore. Servite immediatamente le bibite, poichè i minuti che passano le renderebbero insapore e privo di aroma. I cocktails che devono essere "limpidi" non vanno shakerati in quanto il drink risultante sarebbe torbido. La presa deve essere sicura senza che il contatto con le mani sia eccessivo. Il movimento deve essere rotatorio.

Boston shaker

Boston shakerCostituito da due parti, una "inferiore" di metallo ed una "superiore" di vetro o plastica in cui vengono introdotti gli ingredienti. Unite le due parti si agita e il cocktail così ottenuto viene versato nel bicchiere dalla parte metallica. Nel caso venga utilizzato anche ghiaccio tritato si usa un colino per filtrare.

Shaker francese

Shaker franceseÈ formato da due parti, una "inferiore" metallica ed una "superiore" costituita da un coperchio anch'esso metallico. Il cocktail viene versato dalla parte inferiore con l'eventuale uso di un colino metallico.
 

Cobbler shaker

Cobbler shakerÈ composto da tre parti. Una parte "inferiore" metallica ove vengono inseriti gli ingredienti, una prima parte superiore costituita da un tappo-colino ed una seconda parte superiore che rappresenta il coperchio da porre sopra il tappo-colino. Il coperchio può essere utilizzato anche come dosatore degli ingredienti liquidi.

Mixing glass

Mixing glassGeneralmente è un contenitore graduato e con un beccuccio per versare il liquido in esso contenuto nei bicchieri in cui deve essere servita la bevanda. È un contenitore per miscelare tutte quelle composizioni alcoliche che non vanno shakerate (agitate). L'utilizzo consiste nel suo riempimento con ghiaccio fino a tre quarti della sua capacità per raffreddarne le pareti, poi si scola l'acqua in eccesso, si versano gli ingredienti, si miscelano con un cucchiaio da bar a manico lungo (bar spoon) ed infine con uno strumento apposito (strainer) si trattiene il ghiaccio e si versa il contenuto nei bicchieri.

Strainer o colino

Strainer o colinoIl colino (strainer) è fornito di un apposito manico e deve avere necessariamente lo stesso diametro dello shaker. Normalmente è fatto di acciaio e si adopera con lo shaker Boston o il mixing glass. Serve per fermare il ghiaccio al momento di versare i cocktail nei bicchieri o per evitare che cadano i residui dei succhi di arancia, limone ecc...oppure pezzetti di polpa dei frutti usati.

Bar spoon o stir

Bar spoon o strainerÈ un cucchiaino lungo che i barman usano per mescolare i cocktails che non vanno shakerati.
Inoltre ha una sorta di spirale intorno la lunghezza per facilitare la mescolatura.

Blender

BlenderÈ un frullatore ad alta velocità, e serve per preparare frullati, frappè, drink dietetici, e cocktail e base di frutta serviti con ghiaccio a neve.

Pestello

PestelloNe esistono di varie forme, materiali e misure. Alcuni hanno una base zigrinata. Serve alla preparazione di cocktail pestati, come mojito, caipirinha, caipiroska, caipifrutta e molti altri.

Misurino e "parti"

Misurino per cocktailsIl misurino è un bicchierino graduato che serve per regolare le "parti" di ingredienti. Contiene 50cc di liquido.
L'unità di misura usata per la preparazione dei cocktail sono le "parti". Una parte equivale a 4 cl di liquido. È importante usare il misurino, soprattutto se non si ha molta esperienza. Un cocktail generalmente non deve superare la misura di 7 cl di alcool per bicchiere, sia che si tratti di uno short drink sia di un long drink. Uno short drink ha una quantità di miscela variabile tra 6 e 12 cl per bicchiere, un long drink ha una quantità di miscela variabile tra 12 e 25 cl per bicchiere.

Sifone

Vedi tutto sui sifoni da cucina.

Altri accessori

Due zuccheriere, una per lo zucchero semolato ed una per quello a zollette; un cavatappi munito di apribottiglia; un secchiello per ghiaccio e pinze; uno spremiagrumi; un bicchiere alto per contenere cannucce e cucchiaini; tappi a spruzzo da applicare alle varie bottiglie; un tappo per champagne (per chiudere bottiglie aperte); un coltellino speciale per le scorze degli agrumi; un coltellino da frutta ben affilato tipo spelucchino e ovviamente i bicchieri da cokctails.

 

 

I vostri commenti

Salve, vorrei comprare le attrezzature da voi citate, vorrei comprarle online, siti come Ebarman e simili sono affidabili? Grazie

Tempo fa acquistai un tappo con un dosatore di vetro che consentiva di dosare 2 cl. Tipo piccolo palloncino. Si applica sulle bottiglie. Vorrei averne un altro ma non lo trovo da nessuna parte. Era per cocktail. Qualcuno sa darmi suggerimenti ?? Grazie

Lascia un commento o una domanda